OmniAuto.it

30 settembre 2009

In autostrada a 150 km/h: con 1.000 euro di multa a chi esagera

I 150 km/h? Sì, ma con forti multe per chi sgarra

I 150 km/h? Sì, ma con forti multe per chi sgarra

I gestori delle autostrade possono alzare il limite di velocità da 130 a 150 km/h. Lo dice il Codice della strada: “Sulle autostrade a tre corsie più corsia di emergenza per ogni senso di marcia, gli enti proprietari o concessionari possono elevare il limite massimo di velocità fino a 150 km/h sulla base delle caratteristiche progettuali ed effettive del tracciato, previa installazione degli appositi segnali, sempreché lo consentano l’intensità del traffico, le condizioni atmosferiche prevalenti e i dati di incidentalità dell’ultimo quinquennio”.

Cioè: se ci sono le condizioni per farlo, allora il gestore può azzardare. Il fatto è che nessun concessionario autostradale s’è mai spinto fino ai 150 km/h. D’altronde, sono aziende che mirano a profitti galattici: meno incidenti, vuol dire aumento dei pedaggi. Lo prevede una formula matematica, contenuta nelle convenzioni che legano i gestori allo Stato, proprietario delle autostrade. E un limite di velocità più alto potrebbe portare (secondo teorie tutte da dimostrare e verificare) a più sinistri, col rischio di far calare le tariffe.

Da mesi, è in ballo un Disegno di legge (ora in discussione in Parlamento) che prevede i 150 km/h solo dove ci sono i Tutor, e sempre a discrezione del gestore. Quindi, scendono le probabilità che il limite salga.

Fossimo nel legislatore, troveremmo una soluzione molto semplice. Obbligo di 150 km/h nei tratti sicuri delle autostrade. Multa di 1.000 euro a chi supera i 155 km/h (inclusa quindi la tolleranza strumentale). Per quanto riguarda i provvedimenti sulla patente, servono a poco: spesso, il proprietario dell’auto che riceve a casa la multa, paga una sanzione supplementare e salva la licenza di guida.

Vi piacerebbe la “nostra” legge?

di Ezio Notte @ 00:29


1 commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 1 Commento

  1. […] di milioni di euro come ridere) riuscirà a mettere il bastone fra le ruote a una norma, quella dei 150 km/h, che pare di buon senso: in Germania, dove si verificano meno incidenti che da noi, su larghi […]

    Pingback by I 150 km/h in autostrada per ingraziarsi l’automobilista | Automobilista.it — 5 dicembre 2009 @ 18:15

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.