OmniAuto.it

18 dicembre 2009

In bici con una mano? Multa corretta. Punto e basta

Fantastiche le bici. Purché usate con intelligenza

Fantastiche le bici. Purché usate con intelligenza

Uno dei comportamenti più pericolosi per chi va in bici è guidare con una mano sola: una moda, specie da quando ci sono telefonini ultratecnologici, dai quali il proprietario non riesce a distaccarsi. Il ciclista guida e intanto con una delle due mani mantiene il cellulare, parla, messaggia. È una follia, un delirio, un suicidio. Subito dietro l’angolo di questo atteggiamento, c’è la morte, che con la sua accetta è in attesa di persone sciocche.

Il guaio è che quando un Vigile multa un ciclista per uso del telefonino mentre guida la bici (148 euro e taglio di cinque punti-patente), il trasgressore ci rimane pure male. E magari protesta o addirittura fa ricorso al Giudice di pace o al Prefetto. Non capisce, il cittadino, che il poliziotto è dalla sua parte: lo aiuta. Prevenendo un incidente grave che potrebbe verificarsi proprio in quel momento o successivamente, se il ciclista dovesse ripetere l’errore madornale.

Discorso analogo per chi guida la bici con una mano sola, anche se l’altra non la usa per telefonare. Anche in questo caso, il ciclista rischia. Di crepare. Perché basta un nonnulla (una buca, un binario sporgente, un tombino assassino) per sbarellare e far cadere rovinosamente il ciclista. Divenendo anche un pericolo pubblico per gli automobilisti.

Per questo, senza ipocrisie, condividiamo la recente multa data a una signora per guida della bici con una mano sola (36 euro). Non ci piace, invece, che un ricorso abbia annullato la sanzione: significa anche cancellare il prezioso lavoro delle Forze dell’ordine. Nulla c’entra che la signora fosse pure caduta: la ragione del capitombolo poteva esattamente essere la guida scorretta, con una mano.

foto flickr.com/photos/bikeman04

di Ezio Notte @ 22:08


3 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 3 Commenti

  1. […] per esempio, un grande e paludato e stracopiato quotidiano ha sparato: se guidi col telefonino in mano e ti multano, ma il verbale arriva a casa (contestazione differita), non possono toglierti punti […]

    Pingback by Multe: Internet, un’opportunità d’oro; ma anche un disastro umano | Automobilista.it — 15 gennaio 2010 @ 10:55

  2. […] per il verbale dell’accaduto. Dopo due mesi, a casa del ciclista arriva una multa di 38 euro per guida pericolosa: circolava in bici tenendo il manubrio con una mano sola. Dopodiché l’uomo, per la rabbia, […]

    Pingback by In bici con una pizza in mano: perché la multa è giustissima | Automobilista.it — 20 gennaio 2010 @ 22:38

  3. Secondo me siete dei pazzi! Da rinchiudere in manicomio… O forse siete dei comici di zelig. Guidare un bicicletta con una mano sarebbe un suicidio????? Spero che voi non abbiate una divisa addosso, altrimenti potreste diventare pericolosi con quelle vostre imposizioni fa fascisti del cazzo quali siete. Secondo voi sarebbe un suicidio…..!!! Ma impiccatevi voi che fareste un favore a tutti, a tutta l’Italia intera….. ( da bambino ed anche ora sono sempre andato in bici con una mano, anche senza x far riposare la schienae sicuramente non ho mai recato danno ne a me ne agli altri) Che imbecilli ed ignoranti che siete coi che scrivete, sicuramente non capirete le mie parole peche Siete degli ignoranti, tutto li.

    Commento by Igor — 6 maggio 2010 @ 09:47

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.