OmniAuto.it

20 gennaio 2010

In bici con una pizza in mano: perché la multa è giustissima

Pizza d'asporto? A piedi o in auto, prego

Pizza d'asporto? A piedi o in auto, prego

Se c’è da punire un automobilista che non rispetta il Codice della strada, siamo i primi a schierarci con l’agente delle Forze dell’ordine che ha elevato la contravvenzione. Tuttavia, le regole della circolazione stradale valgono per tutti; quindi, è giusto che perfino un ciclista venga sanzionato. Proprio quanto accaduto di recente.

Fonte Ansa. Maggio 2009, un ciclista di Trento compra pizze d’asporto; le trasporta tenendole con una mano, e guidando la bici con l’altra soltanto. Sfortuna, disattenzione o chissà cosa, sta di fatto che l’uomo (47enne) cade, battendo perfino la testa. Passano 15 giorni, e a casa del ciclista si presenta un Vigile, per il verbale dell’accaduto. Dopo due mesi, a casa del ciclista arriva una multa di 38 euro per guida pericolosa: circolava in bici tenendo il manubrio con una mano sola. Dopodiché l’uomo, per la rabbia, straccia la multa, che adesso è raddoppiata, perché non è stata pagata entro 60 giorni.

Un complimento al Vigile, che ha fatto il proprio dovere. Una tiratina d’orecchi al ciclista che, guidando con una mano soltanto, mette a repentaglio la sicurezza propria e degli altri. Ma soprattutto, speriamo che questa vicenda rappresenti un monito per tutti quegli psicopatici che vanno in bicicletta con una mano, tenendo nell’altra il cellulare. O magari andando contromano. Viaggiano incontro alla morte: non solo si distraggono, ma poi non possono reagire con prontezza a eventuali pericoli.

La speranza è che adesso i cori delle associazioni dei ciclisti, sempre pronte a fare le vittime sacrificali d’un globo terracqueo ingiusto, non piangano per la multina. Sarebbe il caso di spiegare che quel ciclista è un incosciente, al pari di chi si comporta come lui.

foto flickr.com/photos/sharedrecipes

di Ezio Notte @ 22:37


2 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 2 Commenti

  1. io in bici nn ammazzo nessuno, voi nelle vostre maghine, a guidare con una mano ammazzareste chiunque pur di passare.

    Commento by anto — 12 febbraio 2010 @ 15:41

  2. chi fa più danni un ciclista che guida con una mano sola o un “astronauta” (leggi automobilista convinto che può fare tante, troppe cose contemporaneamente) che sfreccia sui nastri d’asfalto? pechè non mettiamo anche il tachimetro e i limiti di velocità per le bici?

    Commento by gigi — 15 maggio 2010 @ 12:18

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.