OmniAuto.it

30 maggio 2010

Incidente mortale per guida in stato d’ebbrezza: una sentenza che fa cadere le braccia

È dramma incidenti

È dramma incidenti

Nell’aprile 2006, un tizio ubriaco va contromano per una dozzina di chilometri e uccide tre persone. Non serve essere forcaioli per attendersi una sentenza equa; tuttavia, non sopportiamo gli ipocriti benevolisti che puntano sempre a sentenze miti: il giorno in cui all’ipocrita di turno succede di perdere tre familiari in un incidente stradale causato da un tossico o un ubriaco che va contromano, rifacciamo i conti…

Ebbene, quel tizio, in primo grado, viene condannato a otto anni per triplice omicidio colposo (involontario).

Si va in secondo grado: cinque anni e quattro mesi, con pena sospesa, sconto di tre anni per via dell’indulto. In definitiva, due anni e quattro mesi (di cui uno già fatto).

I giudici hanno applicato la legge. Come in passato. Però poi non ci si deve scandalizzare se troviamo altri tossici o alcolizzati che uccidono le persone in auto.

La soluzione? Trasformare l’omicidio colposo (involontario) durante la guida in stato alterato da alcol o droga, in omicidio colposo aggravato o in omicidio doloso (volontario). Inoltre, punire severamente la recidiva: chi sgarra due volte è fuori. Altrimenti non se ne esce e il sangue sulle strade continuerà a scorrere copioso.

foto flickr.com/photos/limako

di Ezio Notte @ 13:03


2 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 2 Commenti

  1. Non si tratta di essere forcaioli o meno. Si tratta di riconoscere allo stato dei fatti un problema: l’auto diventa una vera e propria arma. Volontario o involontario sempre di omicidio si tratta ( io lo chiamerei assassinio) quindi c’è poco da stupirsi se qualcuno un giorno tenterà di farsi giustizia da solo….anche quello può essere omocidio colposo!!!

    Commento by roberto — 30 maggio 2010 @ 13:11

  2. Mettiamola così: mi bevo una bella bottiglia di vino ( buono!) Poi raggiungo il delinquente che ha ammazzato il mio parente e gli tiro una sprangata sul cranio lasciandolo secco! Cos’è colposo o volontario??? ………………………………………..Ero sotto gli influssi di Bacco , in una situazione di prostrazione e di depressione psichica, inoltre ho fatto uso di psicofarmaci ecc. Che succede????Cosa dirà il giudice?

    Commento by giovanni — 1 giugno 2010 @ 13:57

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.