OmniAuto.it

27 agosto 2017

Incidenti stradali: Polizia Municipale ancora più importante

 

Verbale di incidente, documento fondamentale

Verbale di incidente, documento fondamentale

Col decreto del ministero dell’Interno del 15 agosto 2017 sul riassetto delle Forze dell’ordine, la Polizia Municipale diventa ancora più importante in caso di incidente. Spetterà infatti agli agenti rilevare i sinistri in ambito urbano garantendo servizi ad hoc 24 ore su 24. Verbali di incidente che, lo evidenziamo, assumono particolare importanza anche quando ci sono controversie sulle responsabilità di un incidente: decisivi nel settore Rc auto per determinare a chi spetta l’indennizzo.

Come ricorda Stefano Manzelli di Poliziamunicipale.it, partendo dalle città maggiori e con una progressiva estensione a tutti i Comuni, previo un accordo quadro con l’Anci (l’Associazione dei Comuni stessi), i compiti per gli agenti verranno estesi. Attualmente la Polizia Municipale rileva già la maggioranza dei sinistri, in tutta Italia. Ma effettivamente sono pochi i Comandi che dispongono di un servizio serale e notturno continuativo. La richiesta del Viminale è chiara: “Appare necessario che, in una logica di leale collaborazione istituzionale, i Corpi e i servizi di Polizia Locale dei Comuni assumano un ruolo preminente nell’espletamento dei servizi di polizia stradale sulla viabilità urbana lungo l’intero arco delle 24 ore”.

Dunque, prima le grandi città. In ultima istanza, spetterà ai singoli comitati per l’ordine e la sicurezza pubblica e dunque alle Prefetture promuovere la progressiva estensione del modello anche agli altri Comuni di minori dimensioni, opportunamente organizzati per assicurare il rilievo degli incidenti stradali sul territorio urbano giorno e notte, durante tutto l’anno.

“Una bella sfida, specialmente per quei territori che non hanno ancora mosso un dito nell’ottica della riorganizzazione dei servizi associati – dice Manzelli -. Circa la realizzazione dei piani coordinati di controllo del territorio la direttiva richiama incidentalmente il contributo delle Polizie locali, specificando che i Vigili urbani dovranno partecipare al controllo del territorio sulla base delle indicazioni del capo della Polizia e dei Prefetti”.

di Ezio Notte @ 19:33


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.