OmniAuto.it

5 luglio 2011

Insomma, le Rc auto saliranno ancora

Sempre più su

Via Ania (la confindustria delle Assicurazioni): “Nel ramo Rc auto, dopo tre anni di progressiva diminuzione, [nel 2010] si è registrato un aumento del volume premi pari al +4,5%. L’aumento della raccolta premi e la crescita moderata dell’onere dei sinistri hanno comportato una diminuzione del combined ratio che passa dal 107,7% del 2009 al 105,7% del 2010. Nonostante il miglioramento dell’equilibrio tecnico del ramo, il mancato apporto della componente finanziaria legata agli utili da investimenti, fortemente diminuiti rispetto al 2009, ha contribuito a un risultato tecnico complessivo negativo”.

Traduco. Le Rc auto saliranno ancora.

E riguardo alle cifre, che chi dissente. Federconsumatori: “In dieci anni sono stati incredibili gli aumenti dei costi necessari per assicurare la propria vettura, cresciuti di ben il 98%, di cui il 30% solo negli ultimi due anni. Ancora più impressionante il bilancio dei rincari se confrontati con il 1994: +186%! Un rialzo continuo e inarrestabile, che, anche quest’anno, non accenna a smentirsi, facendo registrare una nuova crescita media del 12% con picchi che superano anche il 25%, così come vanno su le tariffe per i cinquantenni (fino al +20%)”.

di Ezio Notte @ 23:43


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.