OmniAuto.it

18 aprile 2011

Io, automobilista stordito dai fumi della benzina governativa

Figisc, sindacato prezioso

Benzina alle stelle, e politicanti operosi come vespe impazzite. Prima, la legge per la separazione della filiera tra ingrosso e dettaglio, più l’abolizione dell’esclusiva (come fa notare la Figisc, il sindacato dei gestori di benzina). Poi si scopre che non era una legge, ma un disegno di legge. E che l’esclusiva non viene abolita. Viene ridimensionata. Che vuol dire? Boh? Quindi, l’Antitrust si scatena. Oggetto, pompe bianche. Ci sono un sacco di cattivoni che impediscono lo sviluppo delle pompe bianche. A seguire,  la Corte dei conti fa… i conti su quanto pesa il fisco. Nel frattempo, arriva l’accisa per il cinema, che ci rende felicissimi.

Dopo tutto questo, la benza schizza ancora più in alto: un mutuo per il pieno.

Attendo fiducioso le prossime mosse dei politici.

di Ezio Notte @ 23:02


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.