OmniAuto.it

31 agosto 2011

Ipt ira Unrae

Unrae scatenata

Sintetizzo l’ira dell’Unrae (Case estere) contro il Governo.

1) La manovra correttiva di Ferragosto (in questi giorni al vaglio del Senato) contiene una disposizione relativa alla modifica dell’Imposta provinciale di trascrizione (Ipt), che porterà a un ulteriore aggravio della tassazione sugli autoveicoli nuovi e usati.

2) Già da alcuni mesi il settore automotive è oggetto di altri interventi fiscali, quali l’aumento delle accise sui carburanti, l’incremento della tassazione Rc auto.

3) La misura varata causerà pericolosi effetti negativi sulle vendite di veicoli nuovi e usati e, più in generale, sullo stato di salute dell’intero settore.

4) È quindi urgente rimuovere dalla manovra in discussione la disposizione che modifica l’Ipt.

5) Tra vendite di veicoli nuovi e passaggi di proprietà di usati, vengono annualmente effettuate 5 milioni di operazioni, e l’aumento medio derivato dalla nuova formulazione della norma sarà di circa il 50%, pari a poco meno di 1,5 miliardi di euro.

Condivido. Proprio come dicevo qui, qui, qui e qui.

di Ezio Notte @ 21:31


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.