OmniAuto.it

18 maggio 2010

L’ennesimo regalo dell’indennizzo diretto: la Rca rincara ancora. Annegheremo negli aumenti

Un automobilista cerca ossigeno fra i rincari Rca

Un automobilista cerca ossigeno fra i rincari Rca

Niente male il più recente comunicatino dell’Isvap (vigila sulle Assicurazioni):

a) “In merito all’andamento delle tariffe Rc auto, anche in aprile vi è stato un incremento, pari in media all’1,1%”. Traduzione: anche in aprile. Non se ne può più.

b) Quest’aumento “si somma agli aumenti registrati nel periodo ottobre 2009-gennaio 2010, pari in media al 10,6%”. Traduzione: ci stanno legnando.

c) “Ciò risulta dal consueto monitoraggio sulle tariffe per quattro categorie di assicurati tipo (40enne per auto, 18enne per auto, ciclomotori, motocicli) effettuato trimestralmente dall’Autorità”. Traduzione: anche i 40enni vengono bastonati, non solo quei discolacci di giovincelli.

d) “Da tempo l’Isvap ha stigmatizzato la politica dei rincari adottata dalle Compagnie e avviato una propria specifica indagine sulla consistenza ed efficienza delle strutture liquidative delle Imprese, che sono la principale leva di controllo diretto dei costi, dei flussi finanziari in uscita e, quindi, dei prezzi praticati. Gli esiti dell’indagine e le iniziative di intervento correttivo sono al vaglio dell’Autorità”. Traduzione: ma perché questi aumentano sempre le Rca? Indaghiamo.

Nel piccolo del nostro umile blog, Automobilista.it suggerisce all’Isvap di cominciare a criticare l’indennizzo diretto. Doveva portare ribassi tariffari; ci sta regalando un’angoscia via l’altra. Come testimonia anche l’Antitrust. Ma a nessuno viene in mente che liberarsi dall’indennizzo diretto sarebbe una purificazione per lo spirito?

foto flickr.com/photos/coyotejack

di Ezio Notte @ 21:58


2 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 2 Commenti

  1. […] ore fa, l’Antitrust annuncia che indaga sul caro-tariffe Rca. Adesso l’Ania (Assicurazioni) dice la sua. Lo fa in politichese. Noi di Automobilista.it […]

    Pingback by Caro-Rc auto: l’Antitrust indaga? Il comunicato Ania (Assicurazioni) tradotto per voi | Automobilista.it — 18 maggio 2010 @ 22:42

  2. […] causa dell’indennizzo diretto aumentano i premi RCA, contrariamente a quanto promesso nel […]

    Pingback by Indennizzo diretto e la fuga delle flotte aziendali | GenesiSaw — 30 luglio 2010 @ 23:10

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.