OmniAuto.it

17 settembre 2012

Lesioni gravi e politicanti

Occhio ai vostri soldi

I nostri politicanti hanno fatto vincere le Assicurazioni. Ricordate la battaglia per il danno biologico risarcito in modo onesto e corretto, portata avanti dall’Associazione vittime della strada? La richiesta è che le Assicurazioni utilizzino, per legge, le tabelle del Tribunale di Milano per il risarcimento del danno alla persona, che il 26 ottobre scorso avevano avuto il pieno riconoscimento della Camera con la votazione della mozione Pisicchio. Invece, i politicanti itendono fissare un punto unico per le invalidità oltre il 9%, valido in tutta Italia, ma facente riferimento a tabelle che, di fatto, dimezzano i risarcimenti rispetto alle tabelle milanesi. Infatti, il Decreto Balduzzi dice: “Il danno biologico conseguente all’attività dell’esercente della professione sanitaria è risarcito sulla base delle tabelle di cui agli articoli 138 e 139 del decreto legislativo 7 settembre 2005, numero 209”.

Sono soldi pesantissimi. Con il pretesto di far abbassare le tariffe Rca, si offre su un piatto d’argento la possibilità alle Compagnie di dimezzare i risarcimenti. Anziché seguire le tabelle milanesi, che portano verso il Nord Europa, si va verso la tabella unica con valori dimezzati. Roba da Nord Africa. Povera Italia.

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.