OmniAuto.it

16 gennaio 2011

Limite di potenza: per gli stranieri non vale. Questo non ci piace

Ecco le auto per il neopatentato...

Articolo 117 del Codice della strada: “Ai titolari di patente di guida di categoria B, per il primo anno dal rilascio, non è consentita la guida di auto aventi una potenza specifica, riferita alla tara, superiore a 55 kW/t. Nel caso di veicoli di categoria M1, si applica un ulteriore limite di potenza massima pari a 70 kW”.

Fin qui tutto chiaro: niente auto “potenti” ai neopatentati, dal 9 febbraio 2011.

Ma occhio. “Il titolare di patente di guida italiana che, nei primi tre anni dal conseguimento della patente, circola oltrepassando i limiti di guida e di velocità è soggetto alla sanzione amministrativa di 148 euro. La violazione comporta la sanzione accessoria della sospensione della patente da due a otto mesi”.

Avete letto la parolina evidenziata in grassetto? “Italiana”.

Due conseguenze.

1)
Chi ha la patente straniera non deve sottostare a quelle limitazioni. Non ci piace. Noi di Automobilista.it amiamo la legge uguale per tutti, senza distinzioni.

2)
Io, italiano (o esquimese), dopo il 9 febbraio 2011, faccio la patente in Italia. Poi vado in Francia e converto la patente: ora ho la licenza francese. Torno in Italia e, per me, non ci sono limitazioni di potenza (né quelli di velocità dei neopatentati).

Ma chi sono quegli adorabili politici che scrivono queste leggi?

foto flickr.com/photos/hugo90

di Ezio Notte @ 00:01


2 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 2 Commenti

  1. Degli incompetenti, sono solo burocrati, e non chiedono consiglio agli esperti di settore

    Commento by Il Nibbio — 18 gennaio 2011 @ 12:54

  2. La norma, che non ha eguali in Europa, si commenta da sola. A nessun altro in Europa e’ venuto in mente di fare una cosa simile.

    Se uno ha la patente straniera, può fare quello che vuole.

    Infatti, in base alla suddetta norma, si parla di patente italiana. Quindi un diciottenne straniero potrà tranquillamente circolare con l’auto che gli pare.

    Il motivo ? All’estero ci sono in controlli, per cui non serve fare una norma simile. Da noi non ci sono e non ci saranno, per cui i furbi la faranno sempre Franca.

    Provate ad andare in autostrada a 100 all.ora: e come tentare il suicidio: o stai tra due camion………..o ti metti in seconda corsia rischiando che ti tamponino.

    Chi fa queste norme che problemi ha.? Probabilmente Di scegliere l’auto blu e di fregarsene di qualsiasi limite

    Commento by Giovanni rosaia — 25 gennaio 2011 @ 12:26

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.