OmniAuto.it

23 maggio 2012

Ma l’Aci non organizza uno sciopero contro il Pubblico registro automobilistico?

E lo sciopero anti-Pra?

Il 6 giugno si attuerà il primo sciopero della benzina, indetto dall’Automobile Club d’Italia per lanciare un forte segnale di protesta contro i continui aumenti fiscali che gravano sui carburanti e più in generale sull’auto.

“Gli automobilisti non faranno rifornimento il 6 giugno – ha dichiarato il presidente dell’Aci, Angelo Sticchi Damiani – per dire coralmente basta agli aumenti dei prezzi alla pompa, saliti di oltre il 20% in un anno. Il problema sta nelle troppe accise, che continuano a rappresentare la forma di tassazione preferita dallo Stato perché immediata, ineludibile e senza costi gestionali per l’Erario”.

Tutto vero.

Però prima o poi l’Aci dovrà pure organizzare uno sciopero contro il Pubblico registro automobilistico. E che diamine, se lotta dura dev’essere, che sia contro tutte le ingiustizie del globo terracqueo.

di Ezio Notte @ 01:02


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.