OmniAuto.it

4 settembre 2010

Misteri del nuovo Codice della strada: il minorenne su due ruote ubriaco prende la patente per le auto solo a 19 o a 21 anni. Ma può prendere la patente per le moto a 16 anni o a 18 anni, come prima

Auto no, moto sì: chissà perché

Fra i più grossi misteri del nuovo Codice della strada, arrivato il 1° agosto, c’è la guida in stato d’ebbrezza dei minorenni su due ruote. Dice il comma 7 dell’articolo 186-bis: “Il conducente di età inferiore a diciotto anni, per il quale sia stato accertato un valore corrispondente a un tasso alcolemico superiore a 0 (zero) e non superiore a 0,5 grammi per litro (g/l), non può conseguire la patente di guida di categoria B prima del compimento del diciannovesimo anno di età. Il conducente di età inferiore a diciotto anni, per il quale sia stato accertato un valore corrispondente a un tasso alcolemico superiore a 0,5 grammi per litro (g/l), non può conseguire la patente di guida di categoria B prima del compimento del ventunesimo anno di età”.

Quindi, niente patente B per le auto a 18 anni al minorenne che viene beccato col tasso fra zero e mezzo grammo su due ruote: dovrà attendere i 19 anni. Che diventano 21 se il tasso supera il mezzo grammo.

Ma attenzione: solo la patente B per le auto viene probita. Invece la patente A è consentita: potrà guidare le moto a 16 anni o a 18 anni, proprio come prima.

Non ci tornano i conti. Il minorenne è inaffidabile per le automobiline tipo le utilitarie, mentre può stare in sella alle moto a 16 anni o a 18 anni, proprio come prima? Un grazie ai politici italiani per questo regalo…

foto flickr.com/photos/midorisyu

Post aggiornato dopo la prima pubblicazione

di Ezio Notte @ 23:13


3 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 3 Commenti

  1. Scusi sig. Notte qui si parla di ostativita’ al coseguimento e non di revoca della patente e se il conducente in questione ha meno di 18 anni e viene colto in stato d’ebbrezza , gioco forza deve essere gia’ titolare di patente A o, quanto meno di CIG ( patentino) per cui l’unica patente che potrebbe conseguire sino ai 21 anni penso che sia la B. Saluti.

    Commento by Tommaso — 5 settembre 2010 @ 19:24

  2. Esistono tre patenti A. A1 a 16 anni per il 125 cc. A2 a 18 anni per qualsiasi cilindrata ma con limite di 25 kW. A3 a 21 anni per qualsiasi moto. Un 14enne in stato d’ebbrezza a 16 anni si può prendere la A1. Ecco l’incongruenza. Ti ringrazio di avermi dato modo di specificare nei dettagli.

    Commento by Ezio Notte — 5 settembre 2010 @ 20:58

  3. […] no? È una follia. La conferma che i nostri politici sono adorabili quando riscrivono le norme del Codice della […]

    Pingback by Follie: un guidatore di 102 anni può accompagnare un 17enne col foglio rosa; ma un 18enne col foglio rosa può essere accompagnato solo da un guidatore che abbia meno di 60 anni | Automobilista.it — 7 settembre 2010 @ 00:38

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.