OmniAuto.it

27 agosto 2017

Incidenti stradali: Polizia Municipale ancora più importante

 

Verbale di incidente, documento fondamentale

Verbale di incidente, documento fondamentale

Col decreto del ministero dell’Interno del 15 agosto 2017 sul riassetto delle Forze dell’ordine, la Polizia Municipale diventa ancora più importante in caso di incidente. Spetterà infatti agli agenti rilevare i sinistri in ambito urbano garantendo servizi ad hoc 24 ore su 24. Verbali di incidente che, lo evidenziamo, assumono particolare importanza anche quando ci sono controversie sulle responsabilità di un incidente: decisivi nel settore Rc auto per determinare a chi spetta l’indennizzo.

Come ricorda Stefano Manzelli di Poliziamunicipale.it, partendo dalle città maggiori e con una progressiva estensione a tutti i Comuni, previo un accordo quadro con l’Anci (l’Associazione dei Comuni stessi), i compiti per gli agenti verranno estesi. Attualmente … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 19:33


Nessun commento Leggi tutto


18 agosto 2017

Testimoni Rc auto, occhio ai testimoni: risarcimento molto più difficile

 

Incidente, uno choc enorme

Incidente, uno choc enorme

La legge Concorrenza di agosto 2017 rivoluziona il settore Rc auto. Andiamo ad analizzare una norma sciagurata, che semplifica la vita delle compagnie assicuratrici, rendendo molto più difficile il risarcimento per l’automobilista onesto: vedi qui la nostra denuncia di maggio 2017.

Con una modifica all’articolo 135 del Codice delle assicurazioni private, viene imposta l’identificazione di eventuali testimoni  sul luogo del sinistro da far risultare sulla denuncia o sul primo atto formale di richiesta danni. Se tu, vittima dell’incidente, non indichi testimoni, l’impresa dovrà richiedere all’assicurato entro 60 giorni dalla denuncia del sinistro. Non rispondi? Testi indicati successivamente non validi. Allo stesso modo, l’impresa assicuratrice può individuare e comunicare ulteriori testimoni entro il … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 19:06


Nessun commento Leggi tutto


8 agosto 2017

Autovelox e privacy: 10 cose che dovete sapere

 

Qualcosina sulla privacy

Qualcosina sulla privacy

Prendi l’auto, vuoi un minimo di intimità e riservatezza, per te e il tuo passeggero misterioso, speri che nessuno ti becchi fuori città. E così è, perché ci metti un minimo di attenzione: strade che percorri, orari, probabilità di incontrare persone che non vuoi incontrare. Però commetti un piccolo errore, visto che nessuno è perfetto a questo mondo: non ti accorgi di un limite di velocità bassissimo, su un tratto dove come minimo si può andare al doppio per via dell’ampiezza della carreggiata, della visibilità, delle condizioni dell’asfalto e meteo. E lui, l’autovelox, ti becca implacabile. Quando lo avvisti, è tardi: foto e multa a casa. Bene: parliamo della foto e della privacy. … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:40


Nessun commento Leggi tutto


2 agosto 2017

Tesla Model 3: per favore, non facciamo la figura del Paese retrogrado

Spettacolo

Spettacolo

La Tesla Model 3 non è solo un’auto elettrica, è una rivoluzione. Industriale, culturale, economica. È un nuovo modo di muoversi e di intendere la vettura. Costa parecchio (35.000 dollari). Meno delle altre Tesla, che sono supercar elettriche, ma comunque ci vogliono bei soldini per comprarla. A ogni modo, non è questo il punto: la questione vera è l’Italia. Io temo che il nostro Paese faccia una figuraccia a livello mondiale. Esiste la possibilità che lo Stivale non sia pronto a far circolare le Tesla Model 3.

Al di là del prezzo, tutto ruota attorno alla velocità di carica elettrica. In termini pratici, io ho i soldi per permettermi la Tesla Model 3. La percorrenza (dichiarata o reale) … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 01:55


Nessun commento Leggi tutto


23 luglio 2017

Autovelox per fare cassa: la direttiva del ministero dell’Interno per stroncare i gestori fuorilegge

Autovelox, tragedia all'italiana

Autovelox, tragedia all’italiana

Era l’estate 2009 quando arrivò la direttiva Maroni, dal nome del ministro dell’Interno dell’epoca (vedi qui). Era una circolare sulla sicurezza stradale, che riassumeva una dozzina di circolari precedenti. Era un modo per dire agli enti locali, specie ai Comuni, di non rubare con gli autovelox: in modo politicamente più corretto, i Comuni erano invitati a non fare cassa con gli autovelox trappola, nascosti e con segnalazioni inesistenti oppure approssimative o equivoche. Ora, in piena estate 2017, arriva la direttiva Minniti, ministro dell’Interno attuale. La numero 300/A/5620/17/144/5/20/3 del 21/07/2017. Che cancella la precedente direttiva (e si somma a una del 2012, vedi qui). Ma perché il ministero ha emanato una nuova circolare diretta … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 21:50


Nessun commento Leggi tutto


20 luglio 2017

Smartphone, il ritiro della patente è una sbrodolata di demagogia italiana

 

Cellulare al volante, distrazione fatale

Cellulare al volante, distrazione fatale

Rivoluzione nel Codice della Strada. Oggi, per chi guida con smartphone in mano, c’è una multa di 161 euro, più il taglio di 5 punti-patente; e sospensione della patente da uno a 3 mesi alla seconda infrazione nel biennio (recidiva). Un disegno legge vuole cambiare tutto.

1) Alla prima infrazione in 2 anni, 322 euro, taglio di 5 punti-patente e sospensione della patente immediata: da uno a 3 mesi.

2) Alla seconda violazione in 2 anni (recidiva), 644 euro, taglio di 10 punti, ritiro patente da 2 a 6 mesi.

Con comunicati, note, interviste alla radio e alla tv, sono parecchi i politici che parlano entusiasti di questa possibile novità: sono tutti mamme di … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 01:08


Nessun commento Leggi tutto


11 luglio 2017

Autovelox e Tutor senza cartelli? Ma se non sono riusciti nemmeno a fare una riformina del Codice della Strada dal 2010…

Occhio alle pseudo-notizie

Occhio alle pseudo-notizie

Acchiappa un sacco di clic la pseudo-notizia online sui cartelli prima delle telecamere: in sostanza, l’articolo (non cito la fonte per non fare pubblicità gratuita e per non regalare altri clic) del quotidiano dice che i segnali di preavviso di autovelox e Tutor non ci saranno più. Da quando? Non lo indica. Come? Nemmeno.

Al di là della pseudo-notizia generica (anch’io sono bravo a dire che prima o poi scopriremo se gli anelli di Saturno sanno di menta fredda), stupisce la base dell’articolo: la dichiarazione di un “esperto”.

Ora, ammesso che la fonte sia super “esperta”, se una qualsiasi fonte espertissima racconta che in futuro le partite di calcio si giocheranno 9 contro 9 anziché … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:05


Nessun commento Leggi tutto


9 luglio 2017

Milano: la sera in auto in piazza Tirana, inferno

 

Milano, piazza Tirana di notte col caldo: paura

Milano, piazza Tirana di notte col caldo: paura

Abbiamo visitato, di giorno e di notte, diverse città del mondo, in auto. Negli ultimi mesi, abbiamo circolato per le metropoli di mezza Europa, ma anche dell’Estremo Oriente, degli Usa, del Sud America. Volendo fare un bilancio delle aree più pericolose per la sicurezza stradale, Milano è fra i primi posti. A nostro giudizio, diviene leader incontrastata nella classifica se si analizza una zona: piazza Tirana e dintorni. Siamo a Giambellino (sud ovest rispetto al Duomo): degrado e paura. Peggio ancora se si viaggia in auto la sera o la notte. Per non parlare di quanto accade d’estate, quando il caldo, l’afa, l’alcol … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 13:03


Nessun commento Leggi tutto


25 giugno 2017

Semafori countdown dal 19 dicembre 2017: ci hanno messo 6 anni!

 

Conto alla rovescia per i semafori

Conto alla rovescia per i semafori

Dal 19 dicembre 2017 potranno essere installati sulle strade italiane i semafori con il countdown, purché omologati. Lo dice poliziamunicipale.it. È infatti stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 19 giugno 2017 il tanto atteso decreto del ministero dei Trasporti del 27 aprile 2017 recante “Caratteristiche per omologare e installare dispositivi finalizzati a visualizzare il tempo residuo di accensione delle luci dei nuovi impianti semaforici”, titolo così rettificato come da comunicato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 21 giugno 2017.

Ai sensi dell’art. 60, comma 1, della legge di riforma stradale n. 120 del 29 luglio 2010, il ministro, sentita la Conferenza Stato-città e autonomie locali, avrebbe dovuto emanare … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 21:03


Nessun commento Leggi tutto


17 giugno 2017

Omicidio stradale, rivoluzione

 

Un disegno legge a protezione della patente

Un disegno legge a protezione della patente

Nato a marzo 2016, il reato di omicidio stradale presenta diversi guai: in particolare, un poveraccio che per un’imperdonabile distrazione, senza essere né ubriaco né drogato, causa una lesione fisica a un soggetto molto debole, rischia il ritiro della patente per 5 anni. Resta invece scarsa la prevenzione in materia di alcol e stupefacenti. Il Governo lavora sulle lesioni stradali, non sull’omicidio.

Su segnalazione di poliziamunicipale.it, ecco come l’omicidio stradale cambierà. C’è un disegno legge. Il Governo è delegato ad adottare, nel termine di un anno dalla data di entrata in vigore della legge, decreti legislativi per la modifica della disciplina del regime di procedibilità per … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 21:38


Nessun commento Leggi tutto


« Post NuoviPost Vecchi »