it.motor1.com

4 marzo 2018

Veterinario in chiamata d’emergenza: multato per guida spericolata

 

Cane sta male? Il veterinario non può correre

Un cane sta male? Il veterinario non può correre

Se un automobilista guida in modo spericolato, prende una multa. Se un automobilista (un comune cittadino o un medico) guida in modo spericolato per stato di necessità (sta trasportando un ferito grave al pronto soccorso), ha buone possibilità di vedersi cancellare la sanzione. Ma che succede se un veterinario guida in modo spericolato per andare a salvare un animale? Verrà perdonato o pagherà la multa? Vediamo cosa accaduto nel 2008.

Un veterinario, viene multato per sorpasso di vetture ferme a un semaforo rosso, invasione dell’opposta corsia di marcia, violazione dello stesso semaforo rosso e velocità pericolosa in centro abitato (non l’eccesso di velocità … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 14:45


Nessun commento Leggi tutto


25 febbraio 2018

Autovelox: omologazione, taratura e verifiche di funzionalità necessarie

 

Autovelox:  occhio alla taratura

Autovelox: occhio alla taratura

Ecco una situazione frequente: il Comune mi invia a casa una multa per un’infrazione rilevata da un autovelox. Ma io sono sicuro che invece andavo sotto il limite nel momento della foto. Allora mi chiedo: l’autovelox funziona bene? Domanda cui vi rispondiamo in basso parlando di omologazione, taratura e verifiche di funzionalità necessarie.

1) Come ricorda Poliziamunicipale.it, l’articolo 142 del Codice della Strada recita così: “Per la determinazione dell’osservanza dei limiti di , sono considerate fonti di prova le risultanze di apparecchiature debitamente omologate”. L’omologazione consiste nella verifica e approvazione, da parte del ministero competente, delle caratteristiche del campione dello strumento elettronico depositato dalla ditta costruttrice. A seguito dell’omologazione, tutti gli … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 18:48


Nessun commento Leggi tutto


18 febbraio 2018

Flotte aziendali: LoJack e ALD Automotive, accordo telematico

 

Il futuro del noleggio? È telematico

Il futuro del noleggio? È telematico

Gestione a distanza, per contenere i costi, migliorare la sicurezza stradale, arginare il problema furti: di qui passa il futuro del noleggio a lungo termine aziendale. In quest’ottica, assume rilievo l’accordo fra due soggetti di peso. Da una parte, LoJack Italia, società del gruppo CalAmp, leader nel recupero dei veicoli rubati e nei servizi automobilistici innovativi. Dall’altra, ALD Automotive Italia, società leader nelle attività di noleggio a lungo termine, che la renderà da subito il principale fornitore di soluzioni telematiche per i clienti della società di renting in Italia.

L’accordo prevede che i clienti di ALD, grazie alle soluzioni telematiche di LoJack Connect, avranno accesso in tempo reale … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 20:47


Nessun commento Leggi tutto


5 febbraio 2018

Patente a punti, la guerra inutile del ministero

 

Della inutilità della patente a punti

Della inutilità della patente a punti

Pare che i nostri politici intendano migliorare la sicurezza stradale nel 2018 attraverso l’aumento dei controlli indirizzati alle imprese e alle autoscuole. A partire dal secondo trimestre 2018, in particolare, il ministero dei Trasporti si propone di rafforzare l’attività ispettiva sui corsi di recupero punti-patente. Ma serve a qualcosa una misura del genere?

Prima di rispondere, una premessa. All’atto del rilascio della patente, viene attribuito un punteggio di 20 punti. Tale punteggio, annotato nell’anagrafe nazionale degli abilitati alla guida, subisce decurtazioni, a seguito della comunicazione all’anagrafe della violazione di una delle norme per le quali è prevista la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente o un … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 14:31


Nessun commento Leggi tutto


4 febbraio 2018

Le convenzioni dei gestori autostradali sono online

Operazione trasparenza

Operazione trasparenza

Disponibili online sul sito del ministero dei Trasporti i testi degli Atti Convenzionali che regolano le concessioni autostradali sulla rete a pedaggio. Dunque, per la prima volta, al fine di favorire una maggiore trasparenza, vengono resi fruibili i testi delle convenzioni e i relativi allegati, che consentono l’accesso generalizzato alle informazioni di interesse pubblico sugli operatori autostradali, sull’organizzazione e sul costo del servizio, quindi anche le regole stabilite a suo tempo, ​in base alle quali vengono riconosciuti gli aggiornamenti dei pedaggi. Oltre alle convenzioni, presenti anche gli allegati tecnici, che definiscono i profili specifici del rapporto concessorio.

Nella stessa pagina si trovano anche le relazioni della Direzione Generale Vigilanza sulle Concessionarie Autostradali che il ministero ha iniziato a … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 18:25


Nessun commento Leggi tutto


25 gennaio 2018

Risarcimento Rc auto: lesioni lievi, vince l’automobilista

 

Incidente, trauma sempre tremendo

Incidente, trauma sempre tremendo

Partiamo dal 2012. La legge numero 27 di quell’anno introduce alcune modifiche nel sistema risarcitorio Rc auto. In particolare, il comma 3-ter dispone: “In ogni caso, le lesioni di lieve entità, che non siano suscettibili di accertamento clinico strumentale obiettivo, non potranno dar luogo a risarcimento per danno biologico permanente”. Il comma 3-quater aggiunge: “Il danno alla persona per lesioni di lieve entità è risarcito solo a seguito di riscontro medico legale da cui risulti visivamente o strumentalmente accertata l’esistenza della lesione”. Per danno biologico si intende la lesione temporanea o permanente dell’integrità psico-fisica della persona, suscettibile di accertamento medico-legale.

Ma allora, per le lesioni lievi (sotto i 9 punti punti di … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 21:23


Nessun commento Leggi tutto


14 gennaio 2018

Rc auto, www.coperturaveicolo.it: il falso sito Internet che certifica le Rca false

 

Massima cautela

Massima cautela

Occhio a www.coperturaveicolo.it, falso sito Internet per la verifica delle coperture assicurative Rc auto. L’Ivass (Istituto di vigilanza sulle assicurazioni) rende noto che è stata segnalata l’esistenza di questa pagina web che offre la possibilità di verificare la copertura assicurativa Rc auto, anche temporanea, dei veicoli. Dai controlli effettuati è emerso che questo sito è stato impiegato per attestare falsamente l’autenticità di polizze contraffatte promosse e commercializzate tramite siti Internet non riconducibili a intermediari assicurativi iscritti nel Registro Unico dall’Ivass.

Quindi, prima uno mette in piedi la truffa di un sito Internet che vende Rca temporanee false. Poi un altro sito falso certifica che la Rca falsa è vera. Pazzesco.

Addirittura, per avvalorare le informazioni, nell’homepage … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 20:29


Nessun commento Leggi tutto


5 gennaio 2018

Ferrarisassicurazioni.it: occhio al conto corrente e alla carta ricaricabile

 

Rca temporanea falsa: un incidente e sei rovinato

Rca temporanea falsa: un incidente e sei rovinato

La fantasia di chi mette in piedi certi giochi strani nel settore Rc auto non ha limiti. Sentite l’Ivass, Istituto di vigilanza sulle assicurazioni: “È stata segnalata la commercializzazione di polizze Rc auto, anche aventi durata temporanea, per il tramite del sito Internet www.Ferrarisassicurazioni.it che riporta il nominativo di un intermediario regolarmente iscritto nel Registro Unico degli Intermediari assicurativi – RUI”.

Tre guai.

1) Li’ntermediario regolarmente iscritto nel Registro Unico degli Intermediari assicurativi – RUI ha dichiarato la propria totale estraneità alle attività svolte tramite il sito www.Ferrarisassicurazioni.it.

2) A seguito delle verifiche espletate, l’Ivass ha accertato che l’attività di intermediazione assicurativa svolta attraverso tale sito è irregolare … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 16:44


Nessun commento Leggi tutto


26 dicembre 2017

Smog, blocchi del traffico a Milano: poi non lamentiamoci se l’Unione Europea ci rifila una multa da un miliardo di euro

Milano, smog killer dei polmoni: occhio

Milano, smog killer dei polmoni: attenzione

A Milano si soffoca di smog, con le polveri sottili che devastano i polmoni. Le malattie per l’aria lercia milanese sfuggono alle statistiche: tosse, mal di gola, bruciore agli occhi, allergie, affezioni di vario genere all’apparato respiratorio non vengono conteggiati. I morti si contano facilmente, un bambino che ha la tosse marcia no. Ovviamente, il disastro di Milano è dovuto anche alla posizione geografica: la metropoli è circondata dalle montagne. Il Duomo pare catapultato a Santiago del Cile, che si trova in una pianura attorniata dalla Cordigliera delle Ande: d’inverno l’asfissia da smog è la regola. Ma si può parlare di emergenza smog a Milano? Assolutamente no, visto … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:16


Nessun commento Leggi tutto


22 dicembre 2017

Sette anni per un semaforo con conto alla rovescia: così si fa sicurezza stradale in Italia

 

Conto alla rovescia al semaforo

Conto alla rovescia al semaforo

Lo ricorda Poliziamunicipale.it: dal 19 dicembre 2017 possono essere installati sulle strade italiane i semafori con il countdown, purché omologati. È infatti stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 19 giugno 2017 il decreto del ministero dei Trasporti del 27 aprile 2017 recante “Caratteristiche per omologare e installare dispositivi finalizzati a visualizzare il tempo residuo di accensione delle luci dei nuovi impianti semaforici”, titolo così rettificato come da comunicato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 21 giugno 2017.

Ma il problema è un altro. La legge c’è dal 2010, e ci sono voluti 7 anni per avere il via al semaforo con countdown. Ai sensi dell’articolo 60, comma 1, della legge … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 08:48


Nessun commento Leggi tutto


« Post NuoviPost Vecchi »