OmniAuto.it

6 marzo 2011

Pedaggi: ma perché la Provincia di Roma s’intromette?

Chi abita al Nord che dice?

La Provincia di Roma ha vinto il ricorso al Tar del Lazio contro i pedaggi Anas sulle strade connesse a quelle in gestione della stessa Anas: in primis, il Gra di Roma. Dietro, c’è il sospetto che tutto sia fatto per catturare le simpatie degli elettori: io evito che tu paghi i pedaggi, e tu mi dai il voto. Ma io non condivido quest’entrata in campo della Provincia di Roma, assieme a 41 Comuni del Lazio. La soluzione è la seguente: o nessuno paga i pedaggi, né al Nord né al Centro né al Sud; o tutti pagano i pedaggi.

Non vedo perché il Nord debba pagare i pedaggi, mentre Centro e Sud debbano essere esenti dal pedaggio. Allora, anche le altre Province delle altre città possono fare ricorso contro i pedaggi?

Se poi nessuno paga i pedaggi, l’Anas (in una parola, lo Stato) dove li prende i quattrini? Alzando le tasse. Un circolo vizioso.

di Ezio Notte @ 20:34


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.