OmniAuto.it

24 luglio 2010

Perdi i punti? Esame se vuoi riaverli: condividiamo. Ma l’attesa per il Decreto non ci garba

Sei mesi prima del Decreto post Codice: quante attese...

Il ventre molle della patente a punti è sempre stato il fatto che, per recuperare punti, bastava frequentare un corso. Troppo facile. Il nuovo Codice della strada – in vigore forse dal 1° agosto 2010 – prevede che la frequenza ai corsi di aggiornamento, organizzati dalle autoscuole ovvero da soggetti pubblici o privati a ciò autorizzati dal Dipartimento per i trasporti terrestri, consente di riacquistare sei punti (per i titolari di certificato di abilitazione professionale nonché di patente C, C+E, D, D+E, la frequenza di specifici corsi di aggiornamento consente di recuperare 9 punti): la riacquisizione di punti avviene all’esito di una prova di esame. A tale fine, l’attestato di frequenza al corso deve essere trasmesso all’ufficio del Dipartimento per i trasporti terrestri competente per territorio, per l’aggiornamento dell’anagrafe nazionale dagli abilitati alla guida. Condividiamo in pieno. L’esame fa pur sempre paura: così la patente a punti dovrebbe riacquistare – almeno in minima parte – il suo potere deterrente.

Ma non ci piace che i programmi e le modalità di effettuazione della prova di esame siano stabiliti con apposito Decreto del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti (il Regolamento attuativo), da adottare entro 180 giorni dalla data di entrata in vigore della Legge. Altri sei lunghissimi mesi. Perché altre attese? Perché non rendere tutto subito effettivo?

foto flickr.com/photos/leehaywood

di Ezio Notte @ 22:37


4 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 4 Commenti

  1. […] mass media sparano: col nuovo Codice della strada, i 17enni potranno avere la patente per le auto in Italia. Ma è vero? Assolutamente […]

    Pingback by Un diciassettenne alla guida? Sì, ma con una mezza dozzina di vincoli! | Automobilista.it — 24 luglio 2010 @ 23:19

  2. […] Codice della strada (forse in vigore dal 1° agosto 2010): si parla tanto di tolleranza zero a proposito […]

    Pingback by Alcol: tolleranza zero? Col limite sì. Con le multe no | Automobilista.it — 26 luglio 2010 @ 00:07

  3. […] come sembra, il nuovo Codice della strada entrerà in vigore fra poco, chi ha appena preso la patente non potrà più guidare […]

    Pingback by Divieto di auto potenti: per voi, un paio di conti sulle date | Automobilista.it — 27 luglio 2010 @ 00:03

  4. Come posso fare per sapere quanti punti ho nella patente?
    Grazie.

    Commento by roby — 1 settembre 2010 @ 18:11

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.