OmniAuto.it

13 novembre 2010

Precursore all’italiana

Bere e guidare: pericolo!

I locali che vendono l’alcol e proseguono l’attività dopo la mezzanotte, anche in assenza di intrattenimento (discoteche, ristoranti, bar) devono mettere a disposizione dei clienti un precursore. Cioè un apparecchio che ti dice se sei ubriaco (e allora non dovresti guidare l’auto) o se sei sobrio. Tre problemi.

1) Il precursore il locale può anche comprarlo al mercatino delle pulci: due lirozze e ti porti a casa una schifezza madornale, imprecisa.

2) Il precursore ha un valore legale pari allo zero. Se ti ferma la Polizia, tu non puoi dire che il precursore indicava una quantità di alcol inferiore a mezzo grammo per litro di sangue. Conta solo l’etilometro della Polizia.

3) Ci si dimentica della tolleranza zero. Chi ha la patente da meno di tre anni non può bere. Questo messaggio importante è stato trascurato.

Viva l’Italia.

foto flickr.com/photos/jhayat

di Ezio Notte @ 23:59


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.