OmniAuto.it

16 dicembre 2011

Quel maiale di Euro 3 diesel torna utile

Scusa maiale Euro 3 diesel, oggi non puzzi

A Milano c’è lo sciopero dei mezzi pubblici. Questi stessi veicoli che, quando non c’è lo sciopero, rappresentano una delle più grandi sciagure per l’uomo. Vi siete mai chiesti perché i lavoratori milanesi che prendono i mezzi sono così stressati ancora prima di mettere piede in ufficio? Semplice: hanno fatto un viaggio allucinante. Ritardi, cattivi odori, caldo eccessivo, mancanza d’aria. Tutto per un prezzo sempre più caro. E poi farlo ogni dì ti ammazza. A guadagnarci sono gli psichiatri: fanno affari d’oro ascoltanto i guai di chi prende i mezzi pubblici.

Ma a Milano succede altro. Quei maiali di Euro 3 diesel, che erano soggetti a blocchi, perché puzzano e inquinano, come d’incanto possono circolare. Il motivo? Lo sciopero.

Ecco la nota del Comune: “Venerdì 16 dicembre, il provvedimento Ecopass sarà sospeso e sarà consentita libera circolazione ai veicoli diesel Euro 3. Sempre nella giornata di domani saranno liberalizzati i turni del servizio taxi, solo per il carico nella città di Milano, nelle fasce orarie interessate dallo sciopero del trasporto pubblico locale”.

Due righine gelide. Prima ti dicono che fai schifo, tu e il tuo diesel Euro 3. Poi però hanno bisogno di te, perché se no la città si paralizza. Quelli con le Euro 3 diesel, se s’incazzano, mettono tutte le loro auto di traverso nelle arterie principali della città, e bloccano il traffico al grido di “prendete i mezzi pubblici, carogne!”.

di Ezio Notte @ 01:04


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.