OmniAuto.it

11 novembre 2012

Queste vogliono pure più tempo

Ci pagheranno a babbo morto?!

Non solo i rimborsi sono più difficili da ottenere. Non solo le Compagnie, spesso multate dall’Isvap, tardano nei risarcimenti. Non solo gli indennizzi per le lesioni fisiche verranno abbattuti. Le Assicurazioni (Ania) esigono altro: “L’Ania aveva proposto la costituzione di una vera e propria struttura antifrode, in analogia all’Unità di informazione finanziaria, ossia la struttura nazionale incaricata di prevenire e contrastare il riciclaggio istituita presso la Banca d’Italia e dotata di autonomi poteri di esercizio dell’azione penale. Sarebbe opportuno seguire questo modello, per dare un vigoroso impulso alla lotta alle truffe e costituire un potente deterrente all’attività criminosa. In questa prospettiva, andranno altresì rivisti i brevissimi termini concessi alle Compagnie per offrire la liquidazione dei sinistri, termini che non consentono di raccogliere gli elementi necessari per respingere le richieste fraudolente”.

Quindi, più tempo per pagare. Intanto, i quotidiani online, tutti presi a parlare di numeri e tariffe Rca, queste future lotte delle Compagnie, a danno dei consumatori, se le perdono. È anche così che le Assicurazioni vincono sempre.

di Ezio Notte @ 08:53


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.