OmniAuto.it

18 giugno 2013

Rc auto: cessione del credito, è qui la discussione

Cessione credito, faccenda che scotta

Rc auto: cessione del credito. Dopo il post con protagonista Renzo Fain Binda, ecco le prime reazioni.

1) “I carrozzieri più che acquistare il credito si assumono un rischio d’impresa. Nella prassi normale (che può esserci anche nel sistema delle imprese fiduciarie)l’imprenditore deve poi agire nei confronti della compagnia per una richiesta di risarcimento danni, il che richiede un impegno e una attenzione maggiore rispetto alla delega di una carrozzeria fiduciaria. Se poi dopo che un perito ha visionato il mezzo e la compagnia paga la fattura e gli eventuali noleggi strettamente relativi al tempo di riparazione dove sono i costi impropri? E’ sempre stato così con qualsiasi sistema risarcitorio”.

Commento by stefano mannacio

2) “‘ciò al solo fine di arginare i comportamenti speculativi di talune carrozzerie che, una volta acquistato il credito, richiedono il risarcimento di costi non sempre tecnicamente dovuti, in quanto non giustificabili dal tipo di danno subito’.

questo per voler dire che ci sono Carrozzerie che richiedono risarcimenti per danni non imputabili al sinistro? non capisco… ma soprattuto se non giustificabili dal tipo di danno subito non c’è già la legge che tutela in tal senso? se accadono cose del genere si chiama truffa ed è già perseguibile per legge, o no? non vedo perchè dovrebbe esserci questo pregiudizio a monte tra carrozzerie convenzionate o meno, che spinge l’assicurato a decidere una cosa così importante in un momento incui non ha nemmeno idea di cosa gli occorra o anche solo abbia più importanza per lui nel malaugurato caso gli accada un incidente rilevante. vorrei sapere se ci sono delle regole che differenziano formalmente, nei confronti della legge una carrozzeria convenzionata da una non convenzionata? vorrei anche capire in cosa si differenziano le une dalle altre se possibile. Grazie per l’eventuale risposta”.

Commento by Luca Cassar

di Ezio Notte @ 00:00


1 commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 1 Commento

  1. La mia spiegazione, pulita da considerazioni personali, vuole sottolineare puramente come da oggi non scompaia la possibilità di firmare la delega all’incasso a favore del carrozziere senza anticipare il denaro della fattura da parte del cliente. Altra cosa è il modulo che molti carrozzieri fanno firmare con il quale il cliente dà loro la delega a nominare legali, periti etc. a nome proprio. E questo non inerisce la convenzione con carrozzerie o altro. Le carrozzerie convenzionate son un altro strumento che le compagnie stanno adottando da anni, qualcuna lo impone obbligatoriamente in caso di garanzie accessorie all’RCa auto (ad esmepio grandine o vandalici o cristalli)

    Commento by Renzo — 18 giugno 2013 @ 15:00

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.