OmniAuto.it

5 gennaio 2010

Rc auto negativa, ma le Assicurazioni hanno anche di che ridere….

Incassi: le Compagnie possono sorridere...

Incassi: le Compagnie possono sorridere...

È vero: nel primo semestre del 2009, l’andamento del settore danni non è stato eccezionale per le Assicurazioni. La raccolta totale di polizze danni è stata pari infatti a 18,4 miliardi (meno 2,3 per cento). All’interno di questa, il volume delle polizze Rc auto è calato a 8,8 miliardi con una flessione del 4,4 per cento. Però, sempre nei primi sei mesi del 2009, gli indici del mercato assicurativo hanno registrato nel loro complesso un significativo miglioramento rispetto al corrispondente periodo del 2008, sotto il profilo della raccolta premi e della gestione economica. È quanto si ricava dalla circolare statistica sull’Andamento delle gestioni assicurative nel primo semestre 2009 consultabile sul sito Isvap (vigila sulle Compagnie).

In particolare, nel periodo gennaio-giugno 2009, la raccolta premi totale è stata pari a 55,4 miliardi di euro (più 15,3 per cento). A questo risultato hanno contribuito in maniera determinante il buon andamento della raccolta vita (in aumento del 26,6 per cento a 36,99 miliardi) e il fortissimo incremento delle polizze tradizionali di ramo I, le così dette gestioni separate, la cui produzione è stata pari a 29,8 miliardi con un aumento del 102,6 per cento.

Il dato conferma lo spostamento delle preferenze del pubblico verso i prodotti vita tradizionali a più spiccato carattere assicurativo. Ne è una riprova la marcata flessione delle polizze di ramo III, prevalentemente index e unit linked, la cui raccolta è stata pari nel periodo a 4,06 miliardi con una diminuzione del 66,9 per cento.

Insomma, i bei soldini per le Compagnie girano sempre, nonostante la Rca non dolcissima: non vi pare?

foto flickr.com/photos/dotbenjamin

di Ezio Notte @ 00:01


1 commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 1 Commento

  1. […] Rca, facile a dirsi. Uno pensa: entro in agenzia e in due minuti ho la tariffa. Ma è davvero così? Ne […]

    Pingback by L’agente Pisano: “Preventivi Rc auto: i clienti non sopportano la procedura burocratica. Ma noi intermediari non c’entriamo…” | Automobilista.it — 11 gennaio 2010 @ 22:22

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.