OmniAuto.it

30 dicembre 2010

Rca, via l’obbligo: Codacons, ma perché insisti?!

Rca, vissuta come una tassa

Rca, che botte!

L’obbligo della Rca è stato introdotto, in Italia, a fronte di tre milione di auto circolanti. Sin da subito, è stato visto come una tassa odiosa, ma questo è un discorso che ora non ci interessa. Il fatto è che il Codacons insiste: via l’obbligo di Rca.

“La questione è drammaticamente semplice – ha dichiarato il presidente del Codacons Carlo Rienzi –. Gli aumenti sono assolutamente indiscriminati in questo comparto assicurativo e ci sentiamo un po’ impotenti. Da una parte gli automobilisti sono obbligati a stipulare una polizza per la loro macchina, dall’altra ci sono le Compagnie che fanno quello che vogliono, fissando i prezzi come pare loro senza il benché minimo vincolo. Gli utenti sono ormai in una vera e propria condizione di schiavitù, e togliere l’obbligo sarebbe un provvedimento opportuno.

È una proposta illogica. Gia con tre milioni di mezzi, si intasavano i Tribunali di richieste di danni. Figuriamcoi oggi con 48 milioni di veicoli in Italia…

di Ezio Notte @ 22:14


2 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 2 Commenti

  1. Col cavolo, così qualcuno mi boccia la macchina poi devo sperare che mi paghi i danni. RCA deve rimanere obbligatoria!

    Commento by DMT — 6 gennaio 2011 @ 04:23

  2. Siamo d’accordo con te.

    Commento by Ezio Notte — 7 gennaio 2011 @ 17:13

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.