OmniAuto.it

22 novembre 2011

Rimborsato del furto chi compra un’auto con localizzatore satellitare rotto

Paga venditore, paga

Spendere 15.000 euro per un’auto, con localizzatore satellitare incluso, e subire un furto perché l’apparecchio non funziona: non una bella esperienza. Ma è accaduta di recente a un privato, che ha comprato in concessionaria una vettura con tutti i confort, compreso un il localizzatore, meglio noto come antifurto satellitare. Chi rimborsa il cittadino il valore dell’auto?

Il venditore. Lo ha deciso la Cassazione, con sentenza 24031/2011. Dopo una battaglia legale lunghissima. Viene confermato questo: “Con sentenza depositata in data 25 marzo 2010 la Corte d’Appello di Milano, in riforma della sentenza del Tribunale, ha ritenuto l’inadempimento colposo della Mo. e attribuito alla M. il concorso di colpa ex art. 1227, comma 1 c.c. nella misura del 70%, ha condannato la suddetta Mo. al proporzionale risarcimento del danno, quantificato in €. 15.298.99”.

Ma chissà perché per vedersi riconoscere i propri diritti di automobilisti si è costretti ad andare così per le lunghe.

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.