OmniAuto.it

27 gennaio 2011

Salve, sono l’ibrida trascurata dal limite di potenza dei neopatentati

Ibride favorite...

Il neopatentato ha un limite di potenza. Sei hai conseguito la patente B per le auto dal 9 febbraio 2011, per un anno dal rilascio della patente puoi guidare solo macchine con potenza specifica, riferita alla tara, non superiore a 55 kW/t. Nel caso di veicoli di categoria M1, si applica un ulteriore limite di potenza massima pari a 70 kW. Vedi qui.

Ma se io ho un’ibrida, con motore elettrico massiccio e potente, e motore termico normale, magari la sfango, e posso guidare quell’auto. La legge non tiene conto della somma di potenza dei due propulsori, ma solo della potenza di quello termico.

Volete la prova? Le limitazioni sono desumibili dalla carta di circolazione. Potenza specifica nelle righe descrittive (pagina 3) e potenza massima alla voce “P.2″. Per l’ibrido, vai alla pagina 3 per la potenza specifica e alla voce “P.2″ per la potenza massima.

Secondo Automobilista.it, non è una legge ben concepita. Uno con un bel motorone elettrico accoppiato a uno piccolino termico, guida tranquillamente. Un altro, con un motore termico e basta, la cui potenza è inferiore alla somma della potenza dei due propulsori dell’ibrido, invece è tagliato fuori. Bella roba.

di Ezio Notte @ 01:02


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.