OmniAuto.it

29 gennaio 2010

Sanatoria delle multe: dalla vergogna al caos

La "foto" del condono-multe: caos

La "foto" del condono delle multe: caos

Sta per avere inizio una delle più grandi vergogne italiane del nuovo millennio: la procedura per la definizione agevolata delle contravvenzioni per le infrazioni al Codice della strada, elevate fino al 31 dicembre 2004. Se hai beccato una multa entro quella data senza poi pagarla, in certe città puoi pagare solo l’importo originario, più il 4% che va all’ente di riscossione dei tributi. Un affare: non versi il doppio della sanzione (anche di più, a volte). Risultato, hai fatto il furbo e paghi poco. Un’ingiustizia verso chi ha versato subito la sanzione (prima di fine 2004).

Ma altri guai stanno per arrivare. Ecco i problemi.

a) Come si aderisce al condono? I Comuni che approfittano della sanatoria (vedi Roma e Napoli, fra gli altri) inviano a casa degli automobilisti debitori una bella letterina con le istruzioni per versare il dovuto. Probabilmente, servirà recarsi in banca.

b) Le multe si prescrivono (cioè decade per il creditore il diritto al loro pagamento) al compimento del quinto anno dalla notificazione del verbale. La prescrizione è interrotta da atti successivi eseguiti dall’ente impositore, che fanno ripartire daccapo il conteggio dei cinque anni. Occhio: chissà quante multe sono prescritte. Chi si occupa di verificare la prescrizione: il Comune o l’ente di riscossione? E se la richiesta, nonostante la prescrizione, arriva lo stesso a casa dell’automobilista, questi a chi si rivolge per fare ricorso?

c) Se ci sono contenziosi in ballo per non pagare quelle vecchie multe non prescritte, come si comporta l’automobilista che riceve la proposta di sanatoria?

foto flickr.com/photos/puntodevista

di Ezio Notte @ 00:33


3 commenti

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 3 Commenti

  1. […] di Automobilista.it siamo curiosoni per natura. Tempo fa, abbiamo gironzolato per voi a Roma e Napoli per voi; oggi, domenica 31 gennaio, siamo andati a Milano. Motivo, accertarci che il […]

    Pingback by Milano, blocco totale. Quasi totale. Parziale. Un piccolo blocchino, appena appena | Automobilista.it — 31 gennaio 2010 @ 18:54

  2. vorrei sapere questa sanatoria multe perche? nn entrano anche quelle della polizia stradale quelle sone nn che vergogna! siamo noi sempre a pagare putroppo la legge nn è
    uquale pe tutti io devo pagare una multa di 470,00 euro del 2002 che nn entra in sanatoria mi la equitalia mi dice che quella della prefettura nn entra in sanatoria voi cosa nè pensate la devo pagare è perchè nn anno fatto anche quelle della prefettura? grazie.

    Commento by cirogarofalo — 10 giugno 2010 @ 12:10

  3. vorrei sapere questa sanatoria multe perche? nn entrano anche quelle della polizia stradale quelle nn entrano in sanatoria vergogna! siamo noi sempre a pagare putroppo la legge nn è
    uquale pe tutti io devo pagare una multa di 470,00 euro del 2002 che nn entra in sanatoria ma la equitalia mi dice che quella della prefettura nn entra in sanatoria voi cosa nè pensate la devo pagare è perchè nn anno fatto anche quelle della prefettura? grazie.

    Commento by cirogarofalo — 10 giugno 2010 @ 12:15

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.