OmniAuto.it

9 giugno 2012

Scatola nera: l’Isvap preme. E questo mi piace

Giannini, numero uno Isvap

Un risveglio tardivo, ma sempre meglio che il sonno eterno. L’Isvap (utorità che vigila sulle Compagnei) finalmente fa sentire la sua voce alle Assicurazioni. Il presidente Giancarlo Giannini e il responsabile del servizio tutela del consumatore, Elena Bellizzi, hanno incontrato nella sede dell’autorità i rappresentanti delle principali associazioni dei consumatori. Oggetto dell’incontro è stata l’applicazione delle recenti norme di liberalizzazione emanate dal Governo in materia assicurativa. L’appuntamento si inquadra nell’ambito dei confronti periodici con le Associazioni sui temi d’interesse per gli assicurati. L’Isvap in particolare ha specificato l’offerta della scatola nera è obbligatoria per le Imprese, con effetto dal regolamento attuativo che l’Isvap sta definendo con il ministero dello Sviluppo economico e con il garante privacy.

Mi piace che l’Isvap prema l’acceleratore in materia di scatola nera. Mi piace che combatta a favore del consumatore contro quelle aziende macina-profitti che sono le Assicurazioni.

Se l’Isvap avesse mostrato i denti un po’ prima, nei mesi e negli anni passati, le Compagnie non detterebbero legge. E magari non avrebbero avuto gioco facile in Parlamento con gli emendamenti fotocopia dei senatori sul colpo di frusta: le Assicurazioni sono così forti da premere perché entri nella Legge liberalizzazioni una norma che ha zero a che spartire con la libertà d’impresa. Miracoli d’Italia.

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.