OmniAuto.it

30 marzo 2010

Se dimentichi di pagare il balzello per il ricorso al Giudice di pace…

Ricorsi, che avventura!

Ricorsi, che avventura!

Più d’un lettore ci ha scritto preoccupato: “Ho fatto ricorso al Giudice di pace. Ma, prima di depositarlo, per una dimenticanza, non ho pagato la tassa di 38 euro. Che succede ora?”.

a) Il Giudice di pace esamina il ricorso. Non spetta certo a lui fare l’esattore fiscale e controllare se tu sei in regola con le tasse.

b) Hai pur sempre modo di pagare la tassa appena te ne ricordi. Vai in Cancelleria del Giudice di pace, con un contributo unificato già pagato di 30 euro e marche da bollo di otto euro.

c) Se invece ti ricordi di pagare solo dopo la sentenza, è difficile che tu sia in tempo per saldare il debito. Sarà eventualmente lo Stato a fare le proprie indagini, se riceverà qualche segnalazione.

di Ezio Notte @ 22:21


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.