OmniAuto.it

21 dicembre 2011

Segato il Tutor sulla secante che voleva segarci i soldi

A questo Tutor serve un Tutor

Fonte notizia: romagnanoi. Nel tunnel della Secante di Cesena, c’è un Tutor. I cartelli all’ingresso del sottopasso indicano la presenza del Tutor; ma non come  il Codice della strada comanda. Sicché, per una questione di metri, le multe non valgono.

E così, il Tutor infallibile, il Tutor dimezzatore di morti, il Tutor che ci salverà tutti, il Tutor che non si sa quanti soldi fa guadagnare allo Stato, il Tutor che non si sa quanti morti ci sono sui tratti da esso controllati, il Tutor che segare voleva il portafogli degli automobilisti, viene invece esso stesso, il Tutor divino dico, segato a metà.

Sì, lo so. Chi corre troppo è un criminale. Come chi passa col rosso. Assassini potenziali. Come gli psicotici infarciti di farmaci al volante. Ma il Tutor non è per nulla il santerellino così come dipinto da mass media appecoronati di fronte al colossale business che sta dietro alla faccenda. Il Tutor ha le sue belle rogne che aprono strade (anzi autostrade…) ai ricorsi. A tutta velocità.

di Ezio Notte @ 01:53


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.