OmniAuto.it

28 agosto 2010

Semafori-autovelox intelligenti, ora sono in regola. Ma questo è un Paese civile?

Occhio ai tamponamenti

Il semaforo-autovelox intelligente funziona così. C’è un autovelox che capisce a quanto vai; se superi il limite di velocità, scatta il semaforo rosso, così sei costretto a rallentare. Se passi col rosso, multa di 150 euro e taglio di sei punti-patente. Un metodo che era fuorilegge, perché sino a fine luglio non previsto dal Codice della strada, ma utilizzato impunemente da decine di Comuni. Un apparecchio pericoloso, perché ti faceva inchiodare, col pericolo di essere tamponati. Se io infrango il Codice della strada, con un eccesso di velocità, comunque non è diritto del Comune quello di uccidermi.

Il ministero dei Trasporti ha più volte detto ai Comuni di spegnere quei semafori-autovelox intelligenti, che in realtà erano scemi e pure un bel po’ bastardi. I Comuni se ne fottevano, tenendoli accesi. Multe per le amministrazioni locali? Zero. Incassi invece notevoli, grazie alle sanzioni: spesso, era meglio passare col rosso che inchiodare, col rischio di incidenti. Se hai un Tir dietro, preferisci passare col rosso a un incrocio sgombro, piuttosto che farti schiacciare dal gigante.

Ma, sorpresa sorpresina, dal 1° agosto i semafori intelligenti sono in regola. Lo dice il nuovo Codice della strada. Sanate le irregolarità. Questa almeno l’interpretazione che diamo noi delle nuove regole, in attesa che il ministero traduca quelle norme, scritte coi piedi.

Secondo voi, questo è un Paese civile?

foto flickr.com/photos/daveynin

di Ezio Notte @ 19:20


1 commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 1 Commento

  1. In un paese civile nessuno oserebbe scrivere un articolo del genere…i poveri automobilisti che sfrecciano oltre i limiti e passano con il rosso per paura di essere tamponati dai tir.AAAHHHH!!!!
    Signori vigili vogliamo fare qualche multa a questi buontemponi invece di spendere milioni di euro in dispositivi elettronici di dubbia efficacia??

    Commento by sasa — 30 agosto 2010 @ 15:31

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.