OmniAuto.it

1 giugno 2010

Servizio antibufala: fra foglio rosa e rivalsa assicurativa

news virgilio

Una storia del 1985: oggi tante cose sono cambiate

Su notizie.virgilio leggiamo (ecco il copiaincolla, eventuali refusi inclusi): In caso d’incidente stradale, l’assicurazione paga anche se l’autista non è abilitato alla guida e viola le norme sul codice della strada. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione che con la sentenza 12728 del 25 maggio 2010 ha accolto il ricorso presentato da un uomo contro la richiesta di rivalsa della propria compagnia assicuratrice per un incidente avvenuto nel 1985, mentre ancora infradiciottenne e dotato del solo foglio rosa, era alla guida di un motoveicolo, con un passeggero a bordo. Il ragazzo che viaggiava con lui lo aveva convenuto in giudizio per il risarcimento delle lesioni riportate e la compagnia assicuratrice aveva eccepito l’inoperatività della polizza per aver trasportato un passeggero, benchè non avesse ancora raggiunto la maggiore età.

Le cose non stanno così. All’epoca (1985) il ragazzo aveva sì il foglio rosa, ma aveva già dato entrambi gli esami per la patente, sia quello di teoria sia quello di pratica. In quegli anni, si doveva attendere tanto prima di vedersi rilasciare la patente. Oggi il rilascio è sostanzialmente contestuale all’esame di guida pratico.

Dice la Cassazione: il titolo abilitativo il ragazzo l’aveva, quindi niente rivalsa. Solo infrazione al Codice della strada.

In definitiva, abbiamo grossi dubbi sul fatto che non scatti la rivalsa assicurativa se uno non ha la patente. Continuerà a scattare. La Compagnia dà i soldi al danneggiato e poi si rivale su chi di dovere, chiedendo i soldi indietro.

Ma da dov’è nato l’errore di notizie.virgilio? Da un affrettato copiaincolla di un comunicato stampa.

di Ezio Notte @ 22:16


1 commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 1 Commento

  1. […] i tanti esempi (vedi la categoria Bufale del nostro Automobilista.it, come questa e questa) eccone una che riguarda la patente ecologica. Cominciamo dal contesto: una conferenza […]

    Pingback by Patente ecologica, le adorabili esagerazioni giornalistiche | Automobilista.it — 27 giugno 2010 @ 16:26

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.