OmniAuto.it

29 luglio 2011

Sinistro e niente laurea? Rimborso

La laurea è sacra

Un ragazzo è vittima di un incidente: invalidità temporanea. Nel risarcimento dei danni, va inclusa la perdita della possibilità di conseguire la laurea.

Con tanti saluti alla corte di Appello. Questa – parole degli ermellini- “non ha tenuto conto del fatto che, a causa del lungo periodo di invalidità temporanea (protrattosi per oltre un anno), egli ha dovuto interrompere gli studi universitari di giurisprudenza, che stava seguendo come studente-lavoratore, perdendo la possibilità di laurearsi: possibilità che gli avrebbe dato opportunità di maggiori gratificazioni personali e di maggiori guadagni futuri”.

Qui la seconda botta: “La sentenza appellata non ha preso affatto in esame la domanda di cui sopra, omettendo così di adeguare la liquidazione dei danni biologici e patrimoniali alle peculiarità del caso concreto, che imponevano di tenere conto delle opportunità di guadagno e di lavoro, oltre che di maggiori gratificazioni personali e sociali, che il ricorrente avrebbe potuto conseguire con la prosecuzione degli studi”.

Fatevi sempre valere contro le Assicurazioni. Ricordatevi che è una battaglia per il quattrino. Tu contro l’Assicurazione. Seguimi sempre su Automobilista.it: io sto con te e ti aiuto.

foto flickr by

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.