OmniAuto.it

4 giugno 2010

Siti di comparazione tariffaria: se le Rc auto salgono, risparmio personalizzando la polizza da solo. Sarà vero?

Un desiderio chiamato risparmio

Un desiderio chiamato risparmio

I mass media sguazzano nelle percentuali e nelle statistiche: sono affamati di numeri per costruirci sopra un articolo. Fra le cifre che più eccitano, ci sono quelle sulla Rc auto.

In questi giorni, leggiamo che le tariffe Rca sono in crescita: lo dicono alcuni siti di comparazione tariffaria. Qualcuno fa il copiaincolla del comunicato di quel sito e poi aggiunge: però si può risparmiare. In che modo? Proprio con quel sito di comparazione.

Non ci tornano i conti.

Se le Rca salgono, diventa difficile spendere meno dell’annualità precedente, pur in assenza di incidenti che peggiorano la classe di merito e surriscaldano le propria tariffa.

Se invece esiste una Compagnia che ti consente di pagare meno delle altre, basta andare in un’agenzia e farsi rilasciare il preventivo.

Anche perché, negli articoli che spingono ad andare sui siti di comparazione tariffaria, c’è sempre la raccomandazione: attenti a costruirvi la Rca su misura (con massimale adeguato, numero di guidatori limitato e così via). Ma come te la costruisci su misura (personalizzata) in mancanza di un agente assicurativo che ti dà una mano?

Ci pare arduo uscire da questo labirinto. Però, se volete illuminarci, i commenti sono liberi.

foto flickr.com/photos/oskay

di Ezio Notte @ 15:35


1 commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 1 Commento

  1. […] seguiamo sempre con interesse. Titolo, “Le cose da sapere prima di scegliere”. Argomento, la Rc auto. Estrapoliamo, e ci scusiamo con l’autore se in questo modo non emerge quanto lui intendeva dire: […]

    Pingback by Scusi Carlà, rivela anche a noi umani qual è il sito che mette a confronto la qualità delle Assicurazioni e i tempi del risarcimento? | Automobilista.it — 4 giugno 2010 @ 16:04

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.