OmniAuto.it

26 novembre 2011

Smog, I love you

Smog-Comuni: è vero amore

Il titolo in inglese è doveroso, giacché smog è un’invenzione inglese: deriva da “smoke” (fumo) + “fog” (nebbia). E chi è che dice “ti amo” allo smog? Ma i Comuni, è ovvio.

Come farebbero i Comuni senza lo smog? Le polveri sono sottili, gli affari sono enormi.

I Comuni mettono i divieti. Chi non rispetta il divieto si becca una multa da 80 a 155 euro. Totale, circa 800 milioni di euro l’anno di multe date dai Comuni agli automobilisti per mancato rispetto dei divieti di circolazione.

Con le consulenze d’oro, gli stipendi da dio, le auto blu, i privilegi, le torte da sbranare e i parenti da piazzare, quei soldi ai Comuni servono come l’ossigeno.

Ah, poi ci sarebbe anche la salute, e il particolato che penetra nei polmoni e li sfascia. Già già. Intanto, quanto abbiamo incassato oggi?!

Viva lo smog, che diamine.

foto flickr.com/photos/epsos

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.