OmniAuto.it

19 settembre 2010

Sospensione della patente: la licenza di guida ridata per qualche ora. Solo se non c’è reato e in assenza di incidenti?

No alla guida aggressiva

Nuovo Codice della strada: a una lettura attenta degli articoli 218 e 223 (rimasto invariato: non puoi ottenere l’autorizzazione dal Prefetto per condurre un mezzo tre ore al giorno), è possibile rilevare che il permesso al Prefetto è possibile chiederlo solo se la sospensione della patente non deriva dalla contestazione di un reato e solo se non si è verificato un sinistro.

In altre parole prendiamo l’articolo 186: guida in stato d’ebbrezza. Se a un soggetto viene contestata la prima fascia (fra mezzo grammo e 0,8 grammi di alcol per litro di sangue) depenalizzata, potrà chiedere il permesso al Prefetto.

Se invece ha subìto la contestazione di una fascia prevista come reato (oltre 0,8 grammi), tale permesso è precluso. Lo stesso dicasi per chi ha subìto l’accusa di avere gareggiato con altri veicoli (articolo 141, 5° comma).

[Ringraziamo per la segnalazione Luigi Bechi, grande ricercatore di sentenze su Internet, nonché collaboratore di diverse testate]

foto flickr.com/photos/antonfomkin

di Ezio Notte @ 00:10


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.