OmniAuto.it

14 dicembre 2012

Spettacolo: i casellanti poliziotti

Incredibile

Dovrebbero prendere i gestori delle autostrade e imporre loro pedaggi più bassi a fronte di un servizio migliore; dovrebbero introdurre un’autorità di controllo sui gestori; dovrebbero multare i gestori inadempienti. Dovrebbero. I politici dovrebbero. E invece che s’inventano? I casellanti poliziotti. Se uno non paga il pedaggio, il casellante avrà poteri speciali, che invece prima delegava alla Polstrada.

Infatti, sulle autostrade e strade per il cui uso sia dovuto il pagamento di un pedaggio, l’esazione può essere effettuata mediante modalità manuale o automatizzata, anche con sistemi di telepedaggio con o senza barriere. I conducenti devono corrispondere iI pedaggio secondo le modalità e le tariffe vigenti. Ove previsto e segnalato, i conducenti devono arrestarsi in corrispondenza delle apposite barriere e incolonnarsi secondo le indicazioni date dalle segnalazioni esistenti o dal personale addetto. I servizi di Polizia stradale relativi alla prevenzione e accertamento delle violazioni dell’obbligo di pagamento del pedaggio possono essere
effettuati, previo superamento dell’esame di qualificazione, anche dal personale dei concessionari autostradali e stradali e dei loro affidatari del servizio di riscossione, limitatamente alle violazioni commesse sulle autostrade oggetto della concessione nonché, previo accordo con i concessionari competenti, alle violazioni commesse sulle altre autostrade.

Un delirio. Pericoloso pure per i casellanti. Tutto per fare un favore ai gestori delle autostrade. Ma robe da pazzi. Ci manca solo un Tutor che controlla tutti al pedaggio…

di Ezio Notte @ 00:00


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.