OmniAuto.it

Articoli Taggati con ‘bechi’ (15 articoli)

6 giugno 2011

Il Bechi sulla Direttiva 5482/2006

Multe, che business…

Luigi Bechi è un grande ricercatore di sentenze su Internet, che facciano da base a ricorsi vincenti contro le multe. Due chiacchiere sul Codice della strada e relative Direttive ministeriali.

Luigi, c’è una Direttiva ministeriale che impone determinate prescrizioni a carico degli Enti locali e dei corpi di Polizia in generale. Di che si tratta?
“Si tratta della direttiva 5482/2006 che sostanzialmente specifica e analizza i dettami del Codice della strada e le norme alle quali gli stessi corpi di Polizia devono attenersi. E le istruzioni diramate dal ministero dell’Interno in data 14.8.09 mediante la Circolare ministero Interno 14 agosto 2009 Prot. n. 300/A/10307/09/144/5/20/3 hanno espressamente abrogato una serie di precedenti circolari tra le quali non … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:56


Nessun commento Leggi tutto


1 gennaio 2011

Il Bechi: un nuovo incipit per i ricorsi

Ricorsi, occhio a quel che scrivete

Luigi Bechi, grande ricercatore di sentenze su Internet, nonché collaboratore di diverse testate, ci segnala quanto segue.

“Alla luce della sentenza 365/2010 della Corte costituzionale sulle notificazioni dei ricorsi contro le multe, cambia l’incipit della lettera del ricorso.

1) Prima un ricorrente scriveva…

Luigi Bechi (se ricorrevo a Milano) residente a Pisa ed elettivamente domiciliato a Milano presso la Cancelleria di Codesto Ill.mo Giudice di Pace con l’ulteriore specificazione che desidera ricevere le comunicazioni anche a mezzo fax (numero) o il seguente indirizzo di posta elettronica (XXXXX),

2) Ora un ricorrente scrive…
Luigi Bechi, residente a Pisa il quale desidera ricevere le comunicazioni a mezzo fax (numero) o al seguente indirizzo di posta elettronica (XXXXX)”.

Aggiunge il … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 13:38


Nessun commento Leggi tutto


24 novembre 2010

Cartelle esattoriali: cautela con quei ricorsi allegri

Occhio al ricorso boomerang

Basta cercare su Google “cartelle esattoriali Lombardia irregolari” ed esce l’universo mondo. Con siti Internet che spingono a fare ricorso per farsi annullare le cartelle stesse. Cautela. Anzitutto, riordiniamo le idee.

Il Tribunale civile di Abbiategrasso ha stabilito che le notifiche delle cartelle esattoriali (incluse quelle per multe da infrazioni stradali) devono essere consegnate al contribuente dall’ufficiale giudiziario o direttamente dall’esattore. E non tramite posta ordinaria, come invece farebbe Equitalia.

Già il 15 aprile scorso, la Commissione tributaria della Lombardia s’era espressa in questo senso.

Che succede ora? Seguite il ragionamento di Luigi Bechi, grande ricercatore di sentenze su Internet, nonché collaboratore di diverse testate.

1) Sostanzialmente ha ragione il Tribunale. Però se tu ricevi la notifica … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto


15 settembre 2010

Semaforo, i dubbi del Bechi

Occhio al… rosso!

Strumenti che beccano chi passa col rosso: sono in regola? Sentite cosa ci racconta Luigi Bechi (grande ricercatore di sentenze su Internet, nonché collaboratore di diverse testate): ha intravisto alcune discrasie giuridiche con l’avvento delle nuove norme. In corsivo, seguite il suo ragionamento in quattro tappe.

1) Tempo fa, l’Avvocatura dello Stato sosteneva che nei centri abitati ai fini dei rilievi delle infrazioni semaforiche in automatico privi di contestazione immediata gli enti comunali interessati non erano tenuti a rispettare i dettami legislativi della legge 168/02 e quindi detti rilievi sembravano tranquillamente ammessi.

2) Adesso, con il nuovo Codice della strada dell’agosto 2010, all’articolo 201 1° comma quater, si parla di necessaria preventiva autorizzazione prefettizia fuori dai … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:55


1 commento Leggi tutto


26 agosto 2010

Lavori utili, si salvi chi può

Oh, che lavoro duro

Non sappiamo se esiste norma più complessa e delicata di questa che andiamo a illustrarvi. Secondo il nuovo Codice della strada, se non è stato causato un incidente, per il guidatore in stato d’ebbrezza la pena detentiva e pecuniaria può essere sostituita (se non vi è opposizione da parte dell’imputato) con quella del lavoro di pubblica utilità. Ossia vai a fare un’attività non retribuita a favore della collettività: educazione stradale, assistenza sociale, volontariato. Vedi OmniAuto.it.

Il primo problema riguarda il calcolo. Come farlo? Forse – ma è solo un’interpretazione – ogni giorno di lavoro di pubblica utilità vale 250 euro. Anziché versare l’ammenda (per esempio di 3.000 euro) sostituisci la pena detentiva e pecuniaria … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:59


6 commenti Leggi tutto


16 agosto 2010

Nuovo Codice della strada: un po’ di stranezze

Una certezza c'è: multe più care

Secondo Luigi Bechi (grande ricercatore di sentenze su Internet, nonché collaboratore di diverse testate) il nuovo Codice della strada contiene alcune modifiche di non poco conto.

Col vecchio Codice, in base all’articolo 201 bis, la contestazione immediata – quando era possibile – doveva essere effettuata. Se il Vigile era possibilitato a fermarti, doveva poi farlo. Adesso pare che questa regola non ci sia più: il Vigile, pur potendo fermarti, non ha l’obbligo di farlo qualora nel caso di specie ricorrano uno dei casi tassativi indicati dalla suddetta norma.

Altra curiosità evidenziata dal Bechi. Sembra che sin quando non si celebri la prima udienza del ricorso al Giudice di pace, il verbale sia immediatamente … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


2 commenti Leggi tutto


26 giugno 2010

Ecopass ed Euro 4 diesel senza filtro: fra disgusto e ricorsi

I simpaticissimi varchi Ecopass

I simpaticissimi varchi Ecopass

A febbraio, a causa della coltre di smog che distruggeva i polmoni, il Comune di Milano ha adottato una decisione temporanea: l’accesso per le auto diesel Euro 4 in area Ecopass è stato consentito solo se le stesse risultavano dotate di filtro antiparticolato. Così, chi aveva un diesel Euro 4 senza filtro, e non era al corrente del repentino cambiamento delle regole, è entrato ugualmente in area Ecopass senza corrispondere alcun ticket così come del resto aveva fatto sino a poche ore prima. Risultato: multa da 80 euro. O multe seriali di 80 euro l’una: c’è chi ne ha prese una decina, per un’allegra somma che arriva a 800 euro. Tombola. … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


5 commenti Leggi tutto


8 aprile 2010

Ricorso contro una multa da Tutor: siamo sicuri che il SICVe tratti tutti allo stesso modo in autostrada?

La legge è uguale per... Tutor

La legge è uguale per… Tutor

Ecco un valido motivo per fare ricorso contro il Tutor: la presenza, all’interno della tratta interessata al controllo, di uno svincolo tale da determinare l’introduzione di elementi di discriminazione e di iniquità tra gli stessi automobilisti.

Con l’aiuto di Luigi Bechi (grande ricercatore di sentenze su Internet, nonché collaboratore di diverse testate), abbiamo raccolto una serie di sentenze tali che, nella lettera del ricorso, possiamo sostenere quanto segue .

a) L’esponente osserva l’esistenza delle prescrizioni di cui all’art. 1, comma 4 del D.M. a firma della Direzione Generale per la Motorizzazione n. 3999 del 14/12/2004, che ha approvato il Sistema di Controllo dei Limiti di Velocità, denominato SICVe. Tale … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:30


3 commenti Leggi tutto


5 aprile 2010

Multa da Tutor e competenza territoriale: ecco cosa scriveremmo nel ricorso

Tutor, ma che bel labirinto!

Ricorso contro il Tutor, ma che bel labirinto!

Dicevamo qua che, per quanto riguarda le multe date dal Tutor, la questione competenza territoriale del Giudice di pace ci fa sentire puzza d’illegittimità della sanzione; e davamo una dritta per fare un ricorso vincente. Ecco qualche altro consiglio, ossia cosa scrivere nella lettera del ricorso. Con l’aiuto di Luigi Bechi (grande ricercatore di sentenze su Internet, nonché collaboratore di diverse testate), abbiamo raccolto una serie di sentenze tali che possiamo con tranquillità sostenere quanto segue.

a) La velocità è stata calcolata con estrema certezza: l’eventuale Giudice di pace competente da adire ai fini della disamina di un eventuale ricorso in opposizione a sanzione amministrativa sarebbe … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 15:59


1 commento Leggi tutto


Ricorso contro multe da Tutor: quale Giudice di pace? Qui vizio d’illegittimità ci cova

Siamo automobilisti, non pupazzi

Siamo automobilisti, non pupazzi

Ragioniamo assieme in modo semplice: se prendo una multa a Palermo, posso fare ricorso al Giudice di pace di Palermo. Se la becco a Bolzano, potrò rivolgermi al Giudice di pace di Bolzano. Perfetto. Adesso immaginate di prendere una multa data col Tutor. Il primo occhio magico vi fotografa nella località “X”, dov’è competente il Giudice di pace di “X”; il secondo occhio vi immortala nella località “Y”, dov’è competente il Giudice di pace di “Y”. Domandina: a che diavolo di Giudice di pace mi rivolgo, “X” o “Y”?

In merito, noi di Automobilista.it vorremmo vederci chiaro. Se vengo sanzionato, devo sapere subito a chi rivolgermi per far cancellare la multa. La … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 11:49


1 commento Leggi tutto