OmniAuto.it

Articoli Taggati con ‘bollo auto’ (16 articoli)

13 novembre 2016

Il Governo Renzi abolisce il bollo? Macché. Sentite il Pd: alla revisione, non passi se non l’hai pagato

La revisione che controlla il bollo auto

La revisione che controlla il bollo auto

Fra i punti del programma del Governo Renzi c’erano l’accorpamento ACI-Motorizzazione, la rimodulazione dell’IPT per renderla proporzionale al valore del veicolo, la morte delle Province. Oggi, non c’è nessun accorpamento ACI-Motorizzazione, l’IPT è sempre lì a sbranare l’automobilista e a incidere negativamente sulle vendite delle auto, le Province sono più vive che mai: prova ne sia il fatto che, dopo il crollo del ponte a Lecco sulla testa di un automobilista (morto sul colpo), le Province sono state protagoniste assolute della scena, con un battibecco contro l’Anas degno del Quarto Mondo. Ma non è tutto. Il vero disastro si chiama bollo auto. Ossia quella tassa … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 14:51


Nessun commento Leggi tutto


30 gennaio 2014

Bollo auto 2014: fuga dall’inferno

Incubo bollo

Le Regioni hanno sete del vostro denaro, cari automobilisti. Quindi, vi inviano a casa le cartelle pazze. Con su scritto: mi devi pagare il bollo di 3 anni fa. Se è così, paga. Se non è così, dimostramelo. Ecco perché occorre sempre massima attenzione ai pagamenti e alle ricevute. A tale proposito: l’ultimo giorno utile per pagare la tassa automobilistica in scadenza, senza interessi di mora, è il 31 gennaio 2014. Entro quella data, dovranno pagare la tassa auto tutti gli automobilisti che hanno il bollo in scadenza a dicembre 2013 o immatricolano l’auto nel periodo che va dal 22 dicembre 2013 al 21 gennaio 2014. Nelle sole regioni di Piemonte e Lombardia, … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


Nessun commento Leggi tutto


8 gennaio 2014

Vecchio bollo auto: avviso di accertamento della Regione Lombardia. Se il bollo l’ho pagato, però, la Regione dovrebbe risarcirmi: 1.000 euro

Che vergogna

Ecco la letterina che la Regione Lombardia sta inviando ai cittadini. “Tassa automobilistica regionale. Avviso di accertamento e contestuale applicazione di sanzioni. Dalle verifiche effettuate sugli archivi regionali, è emersa l’irregolarità nel versamento della tassa automobilistica per l’anno 2011 per il veicolo targato AABBCCDD di proprietà di Pinco Palla. Si procede quindi all’emissione del presente avviso di accertamento per la tassa ancora dovuta, più la sanzione. Nel caso lei abbia già pagato, potrà agire secondo le modalità qui descritte”. Dopodiché, si invia via fax o via mail la risposta del contribuente. In tutto, 6 pagine scritte in aramaico. Con istruzioni confuse e disordinate.

Al di là della sparata nel mucchio da parte della Regione … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:05


3 commenti Leggi tutto


13 gennaio 2013

Bollo auto: incubo. Sermetra aiuta

Un valido supporto

Il bollo auto arricchisce le Regioni anche grazie ai dettagli: uno dimentica una virgola, una ricevuta, e viene rovinato da una cartella pazza. Per qualsiasi esigenza, meglio un’agenzia. In particolare, nelle agenzie Sermetra, tutte le operazioni sono svolte gratuitamente per il cittadino, a eccezione degli oneri di riscossione (dove dovuti). La rete Sermetra è dotata di sistemi informatici di ultima generazione ideati specificamente per i servizi del mondo auto. Inoltre, è certificata Iso 9001/2000 per l’erogazione del servizio di riscossione tasse automobilistiche: è presente in Italia con 1.300 agenzie, sparse su tutto il territorio nazionale.

Per moltissimi automobilisti gennaio è il mese del … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:06


3 commenti Leggi tutto


26 settembre 2012

Inferno bollo e pratiche auto: come uscirne

Iniziativa intelligente

La burocrazia attorno all’auto è infernale: un meccanismo diabolico per coglierti in fallo. Segnalo allora che Sermetra, la più ampia rete di agenzie di pratiche auto in Italia, lancia uno spazio social su Facebook dove  la storica icona del gruppo, “Santa Sermetra”  appunto, è al servizio di tutti gli utenti alle prese con le il bollo auto, rinnovi di patente, passaggi di proprietà, certificazioni per i propri veicoli.

A proposito di bollo auto, il prossimo scaglione di pagamento riguarda tutti coloro che hanno il bollo in scadenza nel mese di agosto e sono proprietari di autovetture e gli autoveicoli uso promiscuo. L’ultimo giorno utile per pagare, … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto


4 dicembre 2011

Esenzione bollo auto storiche: occhio alle bufale

Copiaincolla assassini

I siti Internet, quelli che si scopiazzano l’un l’altro tanto per inserire immondizia nel ventilatore online, la fanno facile: dicono che ora, per fruire dell’esenzione dal pagamento bollo per le auto e moto storiche, non sia più necessario l’iscrizione del veicolo nei registri come l’Asi (Automobilclub storico italiano) o il Fim (Federazione motociclistica italiana).

Occhio, è una bufala. L’Agenzia delle entrate s’è espressa in merito con una risoluzione (la 112 del 29 novembre 2011), tremendamente articolata e complessa: c’è pure una distinzione fra chi risiede in una Regione a statuto ordinario e chi invece in una a statuto speciale. Senza considerare le differenze fra veicoli con più di 20 anni e meno di 30, … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 16:12


2 commenti Leggi tutto


30 giugno 2011

Il superbollo c’è per auto oltre i 125 kW/170 CV. No, il superbollo c’è per auto oltre i 225 kW/306 CV. Giochino politico italiano?

Le nostre mammelle da strizzare

Uno viene da te e ti dice: ti spacco la faccia e ti rubo tutti i soldi. Tu ti spaventi da morire. Poi lui ti dice: ma no, ti do un buffetto, offrimi il gelato ché i veri soldi li chiedo a chi ne ha davvero. Tu tiri un sospiro di sollievo. E tutto sommato sei pure contento. E lo ringrazi.

Un giorno i mass media (i quotidiani di peso) ti dicono: superbollo per le macchine da 125 kW/170 CV. È arrivata la soffiata da qualcuno di importante. Infuria la polemica: basta tasse, non se ne può più. Qualche ora dopo: superbollo solo per le auto di lusso oltre i … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:04


3 commenti Leggi tutto


29 giugno 2011

Superbollo Suv: una legnata al giorno toglie l’automobilista di torno

Un automobilista da mungere legge degli aumenti quotidiani

Aumento dell’Ipt sull’acquisto di auto nuove, aumento della tassa sulla Rca che va in tasca alle Province, aumento della benzina con una nuova accisa, ora aumento del bollo per i Suv e per le auto potenti. Francamente, non se ne può più.

L’automobilista italiano viene visto come una mucca da mungere. Lo Stato non ha soldi? Accisa e superbollo. Le Province sono carrozzoni pieni di politici da mantenere? Ecco le Ipt e le tasse Rca maggiorate. I Comuni hanno bisogno di quattrini? Autovelox e T-Red a tradimento.

Questa è la politica italiana che favorisce la mobilità. Non abbiamo mai toccato un punto così basso. Vogliono togliere di torno gli automobilisti? … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:48


Nessun commento Leggi tutto


29 novembre 2010

Bollo auto: la brutta fine delle tredicesime

Ae, Agenzia delle tue entrate

Poveri automobilisti: il bollo per la proprietà della macchina non se lo leveranno mai dalle scatole. L’idea di Berlusconi in campagna elettorale era ottima: via il bollo gradualmente. È vero che poi sono sopraggiunti temi ben più importanti per il premier, però di quella promessa non s’è sentito più nulla. E così una parte della tredicesima, già impegnata per altre tasse e per i mutui vari, verrà sbranata dal bollo auto (un’imposta che finisce nelle casse della Regione).

La soluzione poteva essere quella di alzare il prezzo della benzina: i soldi in più venivano girati alle Regioni, che perdevano l’entrata del bollo. Oppure pagare in base all’uso della vettura: più guidi, più spendi.

Macché. … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:03


Nessun commento Leggi tutto


23 settembre 2010

Bollo Lombardia: e se hai buttato la ricevuta di pagamento? Ti strafotti

Bollo auto. Nausea

Scrive Luca De Vito, su Repubblica: “La colpa è di banalissimi errori di trascrizione, ma l’effetto è stato a valanga: degli 800mila avvisi di mancato pagamento del bollo auto inviati dalla Regione nelle case di tutta la Lombardia, uno su dieci è stato mandato per errore. Risultato, circa 80 mila incolpevoli automobilisti che nel 2007 avevano pagato regolarmente la tassa in questi giorni si sono visti recapitare una lettera che afferma il contrario. Con la richiesta di interessi maturati che possono arrivare fino al 30 per cento del totale”.

Vediamo un po’ di ragionare con estrema pacatezza.

Io pago il bollo del 2007. Nel 2010 mi arriva a casa una tenera letterina della Regione Lombardia: “Nel … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 20:30


2 commenti Leggi tutto