OmniAuto.it

Articoli Taggati con ‘cerchiai’ (7 articoli)

28 novembre 2010

Cerchiai, che polemica con Bersani e Catricalà!

Rc auto, clima elettrico

L’Antitrust indaga sulle Assicurazioni: prezzi troppo alti, fuga dal Sud, disdette di massa a Napoli, Caserta e giù di lì. E ora interviene il numero uno dell’Ania (le Compagnie), Fabio Cerchiai. Il cui pensiero è: le normative in materia di assicurazioni indotte dalle indagini conoscitive dell’Antitrust (del presidente Antonio Catricalà) sono fortemente criticabili. I Decreti Bersani (l’ex ministro dello Sviluppo economico) sul bonus-malus Rca e sul divieto di agenti monomandatari hanno “provocato un rischio di perdita economica per le imprese. Qui c’è una distorsione del mercato”.

I Decreti Bersani furono introdotti “senza valutazioni di impatto e senza confronto con il mercato. Non credo esista un’equazione ‘più concorrenza uguale prezzi più bassi’. A monte ci … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 16:47


Nessun commento Leggi tutto


14 febbraio 2010

Cerchiai (Ania), che bordata a Bersani!

Bersani, nel mirino di Cerchiai

Bersani, nel mirino di Cerchiai

In audizione alla Camera, il numero uno delle Assicurazioni, Cerchiai, non cita mai Bersani, ma gli tira una bella bordata. Infatti, Cerchiai attacca la Legge 40/2007, fatta proprio da Bersani quand’era ministro. Sentite l’attacco: “Quella Legge ha introdotto due disposizioni imperative (commi 4-bis e 4-ter dell’articolo 134 del Codice delle assicurazioni) in materia di contratti Rc auto stipulati con la formula bonus/malus, prevedendo:

a) l’obbligo per le imprese di applicare al contratto Rc auto relativo a un ulteriore veicolo acquistato dal proprietario di un veicolo già assicurato o da un componente stabile del suo nucleo familiare la medesima classe di merito b/m assegnata al veicolo già assicurato;

b) l’obbligo per … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:30


1 commento Leggi tutto


Ma allora, le Assicurazioni scappano o no dal Sud Italia?

Al Sud gli automobilisti dovranno rincorrere le Assicurazioni?

Al Sud gli automobilisti dovranno rincorrere le Assicurazioni?

Secondo i sindacati degli agenti assicurativi, le Compagnie sono in fuga dal Sud: troppi incidenti, frodi in crescita, costi alle stelle; quindi lì si chiudono numerose agenzie. Ma stando a quanto dice Cerchiai (in audizione alla Camera), non è così.

“Sulla base di dati relativi a un campione di imprese che rappresentano circa il 60% della raccolta Rc auto e hanno una significativa presenza di agenzie nel Mezzogiorno, risulta che il numero degli sportelli in questo territorio si è ridotto di 56 unità, ossia del 2,5%. Si tratta di un valore in linea con quello osservato nel Centro-Nord e coerente con la contrazione del … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:15


2 commenti Leggi tutto


Campania: la mostruosità della non assicurazione

Auto senza Rca: epicentro Napoli

Auto senza Rca: epicentro Napoli

Alla Camera, il numero uno dell’Ania (Assicurazioni) Cerchiai, dopo aver messo in evidenza i problemi della Rca al Sud, ha sottolineato un altro aspetto tremendamente preoccupante delle Rc auto: quello della non assicurazione, cioè dell’elusione da parte degli automobilisti dell’obbligo di assicurarsi previsto dalla legge.

Il fenomeno della non assicurazione è rilevante soprattutto in alcune aree del Paese: per esempio, il 42% dei sinistri denunciati al Fondo vittime della strada avviene in Campania, mentre solo il 9,4% del totale dei sinistri avviene in quella Regione.

Ha detto giustamente Cerchiai: “Bisogna combattere chi si sottrae all’obbligo di assicurarsi in quanto con questo comportamento contra legem viene a trasferirsi sull’intera collettività, attraverso … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


3 commenti Leggi tutto


13 febbraio 2010

Rca al Sud Italia: il dramma evidenziato dall’Ania

Rca, Mezzogiorno di fuoco

Rca, Mezzogiorno di fuoco

Nell’àmbito delle audizioni sulle problematiche del settore assicurativo, con particolare riferimento alle aree del Mezzogiorno, è stato sentito Fabio Cerchiai, presidente dell’Ania (Assicurazioni) alla commissione VI Finanze della Camera. Parole importantissime, che ribadiscono la situazione drammatica del Sud per quanto riguarda le Rc auto.

a) In generale (in tutta Italia), c’è stata una flessione nella raccolta dei rami danni, dovuta a una caduta sostenuta del segmento Rc auto, che, per il terzo anno consecutivo, ha chiuso l’esercizio con una riduzione dei premi significativa (-3,5% nel 2009; -3,3% nel 2008; -1% nel 2007): in tre anni la spesa degli italiani per la Rca si è complessivamente ridotta del 7,8% e del 12,6% … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:23


4 commenti Leggi tutto


15 dicembre 2009

Rc auto: l’agenzia antifrodi di Cerchiai (Ania)? Sì, a patto di garantire forti ribassi tariffari

Truffe Rca, guai per tutti

Truffe Rca, guai per tutti

Da anni, il numero uno dell’Ania (Assicurazioni), Fabio Cerchiai, sbandiera dati drammatici sulle frodi nel settore Rc auto. Si tratta di incidenti inventati, lesioni fisiche gonfiate, colpi di frusta inesistenti, tamponamenti creati ad arte, testimoni che spuntano come funghi. Un fiume di denaro marcio che entra nelle tasche di gentaglia per poi trasformarsi in costi assicurativi e in rialzi tariffari. È soprattutto il Sud a pagare caro, in particolare Napoli e Caserta, con decine di migliaia di automobilisti onesti che saldano il debito.

Ha ragione Cerchiai? Secondo noi di Automobilista.it, sì. La truffa nella Rca è un male italico. Sentite queste statistiche: nel 2007, su 100 incidenti, 21 sono sinistri … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:31


4 commenti Leggi tutto


Cerchiai (Ania), le classi di Bersani e i rincari delle tariffe Rc auto

Rca: preparate il portafoglio...

Rca: preparate il portafoglio…

Qualche ora fa, il grande capo dell’Ania (Assicurazioni), Fabio Cerchiai, ha detto che le tariffe Rc auto potrebbero rincarare nel 2010. Nel mirino del presidente delle Compagnie, soprattutto l’ex ministro Bersani, che ha rivoluzionato le classi di merito con una Legge dell’aprile 2007. Qual è il problema? Automobilista.it cerca di spiegarlo in termini che siano il più semplice possibile.

Prima della Legge Bersani, un profilo rischioso come un 18enne entrava nella classe di merito d’ingresso, la costosissima 14a categoria. Il motivo è intuibile: il ragazzo, secondo le statistiche, causa numerosi incidenti e quindi è un “peso” per le Assicurazioni, costrette a pagare i danni ad auto e cose e persone provocate dal … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:05


5 commenti Leggi tutto