OmniAuto.it

Articoli Taggati con ‘danno biologico’ (36 articoli)

9 marzo 2014

Rc auto, le Assicurazioni giocano il carico pesante: il dimezzamento delle lesioni fisiche gravi

Vogliono dimezzare i risarcimenti

Nelle segrete stanze del potere, la straripante lobby delle Assicurazioni prepara l’attacco finale. Obiettivo, far sì che il Governo Renzi vari il decreto di attuazione della tabella unica nazionale di cui all’articolo 138 del Codice delle assicurazioni private con cui i risarcimenti per i danni più gravi, vale a dire quelli ricompresi nella fascia dal 10% al 100%, verranno abbattuti mediamente del 60%. 

Come in passato ha ricordato l’Associazione italiana familiari vittime strada, questa tabella andrebbe a sconvolgere le aspettative risarcitorie di migliaia di macrolesi che attendono la giusta liquidazione dei pregiudizi, spesso gravissimi, legati agli incidenti stradali e ai casi di malasanità.

Occhio: l’Esecutivo Renzi dovrebbe circoscrivere la propria azione governativa agli … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 13:25


Nessun commento Leggi tutto


27 febbraio 2014

Rca, Assicurazioni in pressing per il danno biologico: la strategia del pianto

Piangere e…

In Italia, c’è una strategia che risulta vincente: quella del pianto. Ti lamenti, sbatti i piedi, e ottieni. Attenti allora alla strategia del pianto delle Assicurazioni. L’articolo 8 del decreto Destinazione Italia è stato buttato nel gabinetto (con buona pace di Normattiva.it). Con esso, sono morti il risarcimento in forma specifica obbligatorio, che imponeva al danneggiato di rivolgersi al carrozziere convenzionato con la Compagnia, e il divieto di cessione del credito al carrozziere, che impossibilitava l’automobilista a difendersi nei dovuti modi. È finita nello scarico pure la scatola nera, scambiato per un braccialetto elettronico che ti deve seguire ovunque determinando se e quando hai diritto al rimborso.

Ma ecco che si profila all’orizzonte il pianto delle … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:00


Nessun commento Leggi tutto


25 giugno 2013

Rc auto, decreto “ammazza-risarcimenti”: il ministero della Salute che pensa?

Occhio al decreto "ammazza-risarcimenti"

Ricordavo qui che un decreto dimezzerà il rimborso assicurativo. Una delegazione di esperti dell’Associazione familiari vittime della strada, guidata dalla presidente Giuseppa Cassaniti Mastrojeni, è stata ricevuta al ministero della Salute sulla questione del decreto “ammazza-risarcimenti”. È una questione che mi sta a cuore perché parliamo di gente che perde un arto in seguito a un incidente (danno biologico): il decreto dimezzerà il rimborso. Ha partecipato alla riunione anche una delegazione dell’Ania, potentissima Confindustria delle Assicurazioni, in pressing affinché quel decreto venga approvato (è il suo lavoro, e non ho ragione per criticarla). Gli esponenti del ministero hanno manifestato sin dall’inizio una sintonia con le posizioni assicurative, richiamando una presunta correlazione … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


Nessun commento Leggi tutto


7 maggio 2013

Facciamo un monumento a queste Assicurazioni trasformatesi in enti di beneficenza

Rc auto, dramma italico

Dunque, vediamo un po’… Le Assicurazioni ci dicono che negli ultimi sei mesi le tariffe Rc auto sono calate del 4,5%. Interessante. E ci raccontano che trattasi di trend, ossia di andazzo iniziato da qualche tempo e che si confermerà in futuro. Noto sui quotidiani online alcune sbrodolate di gioia gaudente per questo ribasso tariffario e per il trend (trend fa già godere di per sé, perché è inglese è fa fighissimo) delle Compagnie nel settore Rc auto. Ma la domanda a cui intendo rispondere è: c’è così tanto da scodinzolare?

1) Le Assicurazioni hanno avuto in regalo la riduzione dei risarcimenti delle microlesioni.

2) L’indennizzo diretto consente alle Compagnie di dare il rimborso, rendendo … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


Nessun commento Leggi tutto


18 aprile 2013

Rc auto: le tabelle ammazza-risarcimenti e la difficoltà di ragionare coi burocrati del ministero della Salute

Tabelle risarcimenti, futuro nero

Qual è la persona con cui hai più difficoltà a ragionare? Un burocrate. Il ragionamento implica sensibilità, attenzione alle sfumature, profonda capacità di analisi e di valutazione. Tu col burocrate parli a furia di carte bollate. Al massimo, attraverso gli avvocati. E in tribunale. Ma se cerchi di abbozzare un ragionamento che ha a che fare con i diritti delle vittime della strada, sei morto prim’ancora di aprire bocca.

Ecco la prova di quanto dico. Qualche ora fa, una delegazione di esperti dell’Associazione familiari vittime della strada, guidata dalla presidente Giuseppa Cassaniti Mastrojeni, è stata ricevuta al ministero della Salute sulla questione … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


Nessun commento Leggi tutto


14 aprile 2013

Tabelle risarcimenti: la storia non è chiusa

A volte, i buoni vincono. Nella battaglia del risarcimento delle lesioni gravi, il ministero della Salute convoca di nuovo l’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada per il giorno 17 aprile 2013. Obiettivo, approfondire le problematiche del decreto relativo alle tabelle delle menomazioni all’integrità psicofisica di lieve entità e di quelle comprese fra i 10 e i 100 punti  di invalidità.

La convocazione del ministero, che fa seguito alla precedente già avvenuta il 5 aprile scorso, conferma la AIFVS organismo credibile e rappresentativo dei diritti delle vittime, sostenuti anche dai propri esperti nel settore. È ferma intenzione dell’AIFVS di trasmettere al legislatore la volontà di adottare le tabelle di Milano per il risarcimento del danno alla persona.

Ricordo che:

1) Cass. Civ. 12408/2011 aveva indicato le Nuove Tabelle di Milano quale parametro di … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 20:08


Nessun commento Leggi tutto


12 aprile 2013

Danno biologico: le tabelle del Tribunale di Roma 2013

Si è ritenuto di dover aggiornare l’importo giornaliero definito per l’anno 2012 solo sulla base del tasso di inflazione annuo rilevato nel corso del 2012 dall’Istat al fine di adeguare ad un valore più realistico il pregiudizio subito dal danneggiato che non è in grado, del tutto o in parte al complesso delle attività in cui si estrinseca la vita.
Si ritiene di dover ricordare che la invalidità assoluta di cui si fa riferimento nel caso di specie non corrisponde con la ordinaria incapacità lavorativa, vale a dire la condizione che rende non esigibile la prestazione lavorativa da parte del datore di lavoro, ma nella accezione che interessa si tratta di una condizione che rende impossibile del tutto la esplicazione di tutte le più importanti attività in cui si entrinseca la … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 20:21


Nessun commento Leggi tutto


11 aprile 2013

Tabelle Rc auto: il commento ficcante del lettore Stefano

Qualche breve considerazione sul commento positivo espresso da qualcuno sulla nuova tabella che io trovo particolarmente INGIUSTA.
Vanno evitati paragoni con la tabella INAIL, è come mettere a confronto mele e banane.
La tabella INAIL non ha fini risarcitori, ma indennitari e, infatti, il valore economico del punto INAIL è molto inferiore al valore economico del punto di cui alla Tabella (questa sì RISARCITORIA) prevista dal Tribunale di Milano, tanto che nella cause per risarcimento si agisce per il c.d. “differenziale” .
La cosa però che più mi meraviglia del commento del segretario dell’ADICONSUM è che addirittura ritenga che con il nuovo DPR “…viene finalmente meno l’assurda discriminazione etc etc etc…”. Non capisco di quale discriminazione parli poiché: 1) Cass. Civ. 12408/2011 aveva indicato le Nuove Tabelle di Milano quale parametro di riferimento … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:04


Nessun commento Leggi tutto


5 aprile 2013

Rc auto, tabella unica lesioni gravi: ho quattro cosucce da dire alle associazioni dei consumatori, in particolare all’Adiconsum

Lo scandalo dei sinistri gravi

Fonte Adiconsum:

“Approvata tabella unica per grandi invalidità: fine della giungla di indennizzi. Con l’approvazione del decreto che unifica i valori dei risarcimenti per gravi danni biologici alla persona – dichiaraPietro Giordano, Segretario Generale Adiconsum – viene finalmente meno l’assurda discriminazione attribuita, nei valori economici, dai vari Tribunali alle grandi invalidità. Anche se a nostro avviso sarebbe stato meglio parametrare i risarcimenti ai valori INAIL, in quanto una morte da incidente stradale non è diversa dalla morte sul lavoro, con l’approvazione del decreto si colpiscono le rendite di posizione e speculative e si comincia a riportare il sistema RC AUTO sui … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


5 commenti Leggi tutto


1 aprile 2013

Risarcimenti alle vittime della strada: non voglio crederci che vengano dimezzati

I vostri diritti

Ricevo e pubblico dall’Associazione vittime della strada:

Allarmante e motivo di sospetto è la tempistica dell’iniziativa del Governo Monti: togliere alle vittime per sostenere sulla loro pelle l’interesse privato delle assicurazioni! Si vocifera che domani, 2 aprile 2013, il Governo Monti varerà il decreto di attuazione della tabella unica nazionale di cui all’art. 138 del Codice delle Assicurazioni Private con cui i risarcimenti per i danni più gravi, vale a dire quelli ricompresi nella fascia dal 10% al 100%, verranno abbattuti mediamente del 60%! 

L’Associazione Italiana Familiari Vittime Strada eleva un severo e fortissimo monito a bloccare tale incredibile ed inaudita iniziativa che andrebbe a sconvolgere le aspettative risarcitorie di migliaia di macrolesi che attendono … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 18:32


Nessun commento Leggi tutto