OmniAuto.it

Articoli Taggati con ‘distanza di sicurezza’ (4 articoli)

11 settembre 2016

Come migliorare la sicurezza stradale: qualche esempio pratico

Sicurezza stradale: c'è tanto da fare in Italia

Sicurezza stradale: c’è tanto da fare in Italia

Nell’estate 2016, per garantire la sicurezza sulle strade Polizia Stradale ed Arma dei Carabinieri hanno impiegato 726.666 pattuglie. Sono state ritirate 12.248 patenti di guida e 11.111 carte di circolazione, e decurtati 714.334 punti patente. Sono stati inoltre attuati servizi in collaborazione con i Reparti Volo della Polizia di Stato, che hanno effettuato 114 missioni con aerei ed elicotteri per un totale di 149 ore di volo, mentre l’Arma dei Carabinieri ha garantito la vigilanza sulla viabilità alternativa alle arterie autostradali, svolgendo 102 missioni con i Nuclei Elicotteri per il monitoraggio dei flussi di traffico per un totale di 55 ore di volo. … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 20:28


Nessun commento Leggi tutto


3 gennaio 2012

La distanza di sicurezza di Autostrade per l’Italia: 150 metri. Sì, nel mondo delle favole

Buongiorno, Biancaneve

Fonte Autostrade per l’Italia. Che ha appena alzato i pedaggi.

Distanza di sicurezza con strada asciutta, a 130 km/h: 150 metri fra il muso della tua auto e il sedere dell’auto davanti a te.

Distanza di sicurezza su strada bagnata,a 110 km/h: 150 metri.

Bene. Facciamo due conti.

Velocità su strada asciutta 130 km/h, distanza fra i mezzi 150 m (130.000 metri : 150 metri) = 866 auto / ora per corsia.

Velocità su strada bagnata 110 km/h, distanza fra i mezzi 150 m (110.000 m: 150 m) = 733 auto / ora per corsia.

A me non pare proprio che sulla rete di Autostrade per l’Italia, ci siano 866 auto / ora per corsia su … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


1 commento Leggi tutto


4 dicembre 2011

Il Tutor rimbambisce così tanto da oscurare la distanza di sicurezza

Sta' lontano dal sedere: pericolo di morte

In autostrada, troviamo spesso la scritta “Rispettate la distanza di sicurezza”. Però non ti dicono come fare a rispettarla.

Risposta: lo spazio fra il mio muso e il sedere di chi sta innanzi dev’essere tale da garantire l’arresto tempestivo da evitare collisioni.

Sì, e come faccio a capire che distanza tenere? Solo basandomi sulla velocità? Neanche per idea. Devo considerare lo spazio di frenata. Ma questo dipende da centomila fattori: tipo di freni dell’auto, qualità dell’asfalto, usura delle gomme, eventuale presenza di pioggia, età del conducente, livello di attenzione, condizioni psicofisiche momentanee.

Fin qui, la teoria. Ma tu sai, nelle ore di maggior traffico in autostrada, quante auto si contano? Migliaia. Diciamo 4.000 … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 13:39


Nessun commento Leggi tutto


29 luglio 2010

Post per spaventare chi non rispetta la distanza di sicurezza

Mantenere le distanze, prego

Fra le novità del Codice della strada, che ha ricevuto il via libera da qualche ora, non ci sono multe salatissime per chi non rispetta la distanza di sicurezza. Ce ne dogliamo, perché è un’infrazione pericolosissima: il tallonatore maledetto si becca solo 38 euro di multa, più il tagliettino di tre punti-patente. Poca roba rispetto alla gravità della violazione. Oltretutto, i controlli in merito sono scarsini… Lo vediamo anche in questi giorni di esodo estivo.

Ma per spaventare chi non rispetta la distanza di sicurezza vi parliamo di altre sanzioni: 78 euro e decurtazione di cinque punti-patente se dalla inosservanza della distanza di sicurezza deriva una collisione con danni, sempreché siano tali obbligare a … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto