OmniAuto.it

Articoli Taggati con ‘fondiaria-sai’ (5 articoli)

14 gennaio 2010

L’agente Pisano: “Dico sì al risarcimento in forma specifica”

Auto Presto & Bene: grandi polemiche

Auto Presto & Bene: grandi polemiche

Il settore Rca è in continua evoluzione. Una delle iniziative più interessanti riguarda Auto Presto & Bene, una società di servizi indipendente, che è stata costituita da un colosso, il Gruppo Fondiaria-Sai (ha in mano un quarto del settore Rca). Ne abbiamo parlato con Roberto Pisano, agente di assicurazioni plurimandatario, nonché presidente provinciale di Cagliari dello Sna (Sindacato nazionale agenti di Assicurazione).

Pisano, in caso di incidente, con Auto Presto & Bene (AP&B) il carrozziere ripara la macchina usando ricambi che fornisce l’Assicurazione. Condivide l’idea?
“Sono convinto che il risarcimento in forma specifica possa diventare una chiave di volta nella costruzione di un sistema di gestione dei sinistri con … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:05


Nessun commento Leggi tutto


24 ottobre 2009

Rca del futuro: più l’auto è costosa da riparare, più salata la polizza

Fondiaria Sai: un supergruppo pronto a una rivoluzione

Fondiaria Sai: un supergruppo pronto a una rivoluzione

Questa l’ho beccata su Milano Finanza via Assinews. L’autrice dell’articolo è Anna Messia. Fondiaria-Sai vuole rivoluzionare il settore Rc auto. Una notiziona, visto che quel gruppo è un gigante del ramo Rca, con un bel 25% di quota.

Ma cosa’ha in mente l’amministratore delegato di Fondiaria-Sai, Fausto Marchionni? Una tariffa più personalizzata, cioè più ritagliata su misura in base al rischio assicurato. È necessario applicare questo criterio con ancora più rigore di quanto avvenga ora: più il cliente è potenzialmente costoso per la Compagnia, più deve pagare.

Allora, la Rca Fondiaria-Sai si baserà (secondo MF) anche sui costi dei ricambi dei veicoli assicurati. Più cara … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:17


1 commento Leggi tutto


15 maggio 2009

Cna (carrozzieri): che attacco alle Assicurazioni!

Un dato orientativo: su 15-18.000 carrozzieri in Italia, la Cna (Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa) ne rappresenta 6-7.000. Sono i numeri uno, insomma. E allora l’opinione della Cna sull’iniziativa del Gruppo Fondiaria-Sai di comprare i ricambi e darli direttamente ai carrozzieri (per le riparazioni delle auto degli assicurati) è molto importante.

Nel mirino della Cna finisce la convenzione fra Auto Presto & Bene (srl partecipata al 100% da Fondiaria-Sai) e in particolar modo le tariffe: più di 20 euro all’ora nel Sud, 25 euro al Centro e 28 euro al Nord (secondo la Cna). Poco, stando alla Confederazione, che fa un paragone con le tariffe orarie applicate nelle officine delle concessionarie (da 50 a 70 euro all’ora o quelle in uso nelle carrozzerie indipendenti di altri Paesi … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 11:20


Nessun commento Leggi tutto


12 maggio 2009

Auto Presto & Bene: un colosso tira l’altro

Auto Presto & Bene è una società di servizi indipendente, che è stata costituita da un colosso, il Gruppo Fondiaria-Sai (ha in mano un quarto del settore Rca). In caso di incidente, con Auto Presto & Bene (AP&B) il carrozziere ripara la macchina usando ricambi che fornisce l’Assicurazione.

Per l’esattezza, i sinistri trattati sono quelli in cui l’assicurato non ha responsabilità: il classico esempio è l’automobilista che viene tamponato. Se il Modulo blu viene firmato da entrambi i guidatori, scatta la procedura di cui sopra. C’è un sistema informatico che collega AP&B alle carrozzerie; in genere, non interviene alcun perito. L’officina selezionata viene informata che sta arrivando un’auto da riparare: sarà il sistema a dare il via alle operazioni.

Una svolta epocale. Se il Gruppo Fondiaria-Sai ha aperto le danze in … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 17:14


251 commenti Leggi tutto


11 maggio 2009

Auto Presto & Bene: l’automobilista ci guadagna?

Secondo il Gruppo Fondiaria-Sai, Auto Presto & Bene fornisce un servizio di eccellenza ai propri clienti garantendo loro autoriparazioni di elevata qualità ed efficienza. In sostanza, il “laboratorio” inventato da quel colosso assicurativo prevede i seguenti semplici passaggi: in caso d’incidente, l’assicurato si rivolge all’agente, la macchina viene fatta riparare da un carrozziere al quale l’Assicurazione fornisce i pezzi di ricambio. Risultato: costi inferiori.

La Compagnia garantisce una riparazione a regola d’arte e l’utilizzo di ricambi sempre originali. Anche perché i carrozzieri – stando a quanto racconta la Società – vengono scelti dall’Assicurazione in base a severi criteri di qualità. In più, le riparazioni sono garantite per tutta la vita dell’auto, purché la macchina sia assicurata da una Compagnia del Gruppo Fondiaria Sai (esclusi i difetti dovuti a usura, incuria, errato … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 17:12


5 commenti Leggi tutto