OmniAuto.it

Articoli Taggati con ‘letizia moratti’ (9 articoli)

25 gennaio 2012

Milano, città violenta. I problemi messi sotto il tappeto dell’Area C

Milano violenta

Dopo il Vigile ucciso da uno straniero, una donna di 53 anni (Alessandra Galbadini, direttore generale della Microsys) che tornava a casa in bici in coma in seguito a un tentativo di scippo alle 19. Due bestie in scooter l’hanno affiancata per prenderle la borsa dal cestino, facendola cadere. Tutto in pochi giorni. Dove? Nella Chicago degli anni 20? Nei quartieri bassi di Napoli? Alla periferia di Palermo? No, a Milano, nella centralissima piazza della Repubblica. Ossia in quella che una volta era una metropoli di livello mondiale, e che ora sta morendo di microcriminalità. Chi vive a Milano lo sa: la città è sotto stupro continuo. La convivenza tra l’italiano e … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:11


Nessun commento Leggi tutto


10 giugno 2011

In auto, a Milano, oggi

Guidare a Milano

Della Milano da bere è rimasto, forse, un goccettino. Marcio e cancerogeno. Che sia una città morta, più vicina al Nord Africa che al Centro Europa, surclassata da altre metropoli del Vecchio Continente, te ne accorgi andando in auto o in moto. Sì, basta circolare su un veicolo per capire che Milano è allo sbando. Un traffico assassino, un Ecopass che ha peggiorato le cose, code infernali, incroci pericolosi. E un mare di gente straniera che commette orribili infrazioni, a bordo di macchine che fanno venire i brividi al sol pensiero di dare una controllatina ai documenti di Rca.

In quest’incubo lombardo, si contano i morti sulle strade. Adesso è il turno … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:17


Nessun commento Leggi tutto


6 giugno 2011

Non voglio crederci

Sarebbe pazzesco

Via repubblica. Dice che, una volta passati le elezioni e il ballottaggio, sono tornate le multe serali degli ausiliari del traffico a Milano. Erano state interrotte per via delle aggressioni e delle minacce subite dagli automobilisti.

Sarebbe pazzesco che un guidatore aggredisce un uomo o una donna che fa solo il suo mestiere. Ancora più incredibile che la storia che gli ausiliari serali spuntano di nuovo, passate le elezioni.

Quella pausa, insomma, era un tentativo di catturare consenso elettorale.

Tutto questo fa tristezza.

di Ezio Notte @ 22:34


Nessun commento Leggi tutto


24 maggio 2011

Sperando che il prossimo sindaco di Milano si occupi del racket della sosta nella movida notturna

Soldi o auto rotta?

Non m’interessa se a Milano vincerà la Moratti o Pisapia: parteggio solo con chi ha l’auto e la guida in modo prudente. Fra le tante speranze che nutro, a prescindere da quale sarà il nuovo sindaco, e oltre all’abbattimento immediato di quell’obbrobbrio medievale chiamato Ecopass, c’è questo: una dura lotta al racket della sosta nella movida notturna. Una mia amica l’ha sperimentata sulla propria pelle. Perché quei gentiluomini che si avvicinano a chiedere denaro (perlopiù nordafricani) puntano vittime deboli. Il trucco è semplice: parcheggi l’auto nelle vicinanze di corso Como, lì dove si va per divertirsi (a caro prezzo), e si avvicina un omone. Che ti dice: mollami 5 euro o … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:34


Nessun commento Leggi tutto


23 maggio 2011

Elezioni di Milano, ballottaggio Moratti-Pisapia. Letizia fa il bis: via le strisce blu per i residenti

Ecopass e strisce blu: battaglia elettorale

Straordinaria doppietta di Letizia Moratti in vista del ballottaggio con Pisapia: prima stoppa l’Ecopass per i residenti. Poi elimina le strisce blu a pagamento, sempre per i residenti, all’interno della Cerchia filoviaria e della Cerchia dei Bastioni.

Tre riflessioni.

1) È una mossa che porterà voti. I milanesi se ne ricorderanno al momento del ballottaggio. Senza Ecopass né strisce, i cittadini risparmiano. “Pecunia non olet” e questo vale anche al momento di scegliere al ballottaggio.

2) Gli automobilisti, d’improvviso, vengono corteggiati e vezzeggiati e attratti dalle sirene del risparmio.

3) Qui Pisapia sbaglia. Basterebbero due parole chiare su Ecopass e strisce blu, in tv o a un’agenzia di stampa. O a un blog. Non … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


2 commenti Leggi tutto


22 maggio 2011

Ecopass solo per i non residenti. Scusi signora Moratti, ma allora il referendum a che serve?

Ecopass esteso? Mah…

Letizia Moratti promette: niente più Ecopass ai residenti a Milano; pagheranno solo i non residenti. Io non capisco. Mi pare in contraddizione col futuro referendum del 12 giugno. Scusi signora Moratti, ce lo vuole spiegare lei?

In sostanza, si mira a estendere l’area Ecopass oltre la Cerchia dei Navigli. Con tariffe salate. Fatemi comprendere. I non residenti pagheranno anche fuori dal centro. I residenti non pagheranno un tubo. Però, di questo passo, magari la Moratti vince il ballottaggio con Pisapia, però poi i non residenti, se hanno un minimo di dignità (e qualche briciola di testicoli residua) fanno ricorso per non pagare. Ma neppure nel Medioevo, coi balzelli per chi veniva da fuori, s’era … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


2 commenti Leggi tutto


21 maggio 2011

Disse il maestro a Karate Kid: “Metti Ecopass durante il mandato, togli Ecopass sotto ballottaggio”. Per vincere domani. Le elezioni

Metti Ecopass e togli cera

Ricordate cosa diceva il maestro orientale al ragazzo in “Karate Kid – Per vincere domani”? “Metti cerca, togli cera”. Era un metodo per imparare l’arte marziale. “Prima lava tutte le macchine. Poi le lucidi, con la cera. Devi dare la cera con la mano destra e la devi togliere con la sinistra. Dai la cera, togli la cera. Il respiro lo prendi con il naso e lo emetti dalla bocca. Dai la cera, togli la cera. Non dimenticare il respiro è molto importante”: così il maestro Miyagi durante gli allenamenti di Daniel.

Adesso la Moratti lo imita: “Metti Ecopass durante il mandato, togli Ecopass sotto ballottaggio”. “Metti Ecopass durante il mandato, togli … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 17:52


Nessun commento Leggi tutto


Elezioni, ballottaggio a Milano Moratti-Piasapia: l’auto è la regina e l’automobilista il re

Elezioni da Ecopass!

Elezioni a Milano: la Moratti cerca consenso promettendo l’abolizione dell’Ecopass per i residenti in città. Non do giudizi morali sulla questione: è roba politica. Sporca a qualsiasi latitudine, figuriamoci in Italia, dov’è più marcia che altrove. Di fatto, l’auto è la regina e l’automobilista il re delle elezioni, e più precisamente del ballottaggio Moratti-Pisapia. Ossia proprio quando c’è da tirare fuori gli artigli.

La mossa Ecopass è intelligente. Raccoglie solo voti. Elimina la gabella medievale per cittadini, ossia per i votanti. Ma resta per i non residenti, cioè per chi non vota. È una diabolica forma di deresponsabilizzazione politica: faccio una mossa; se mi va male, non perdo consensi.

Dopodiché, salta fuori anche una … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 17:42


Nessun commento Leggi tutto


16 marzo 2011

Ecopass: facile per la Moratti. Il consenso resta intatto

Ecopass: ecopolitica per le ecoelezioni

Sin da quando è nato, l’Ecopass presenta un grande vantaggio per il sindaco di Milano Letizia Moratti: non fa perdere consensi. Il milanese che abita in centro non usa l’auto per andare in centro. Il milanese che abita appena fuori dal centro usa un mezzo pubblico e non certo l’auto per andare in centro. A incazzarsi può essere il pendolare che abita fuori Milano. Ma quel pendolare non vota a Milano. Può incazzarsi finché vuole contro l’Ecopass e contro la Moratti, però il consenso verso il sindaco resta intatto. E comunque, il milanese che paga l’Ecopass perché ha un’auto vecchia, tendenzialmente – per status sociale ed economico – non vota la … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 01:07


Nessun commento Leggi tutto