OmniAuto.it

Articoli Taggati con ‘polizia’ (12 articoli)

30 novembre 2016

Multa con taglio punti-patente: devi dire chi guidava

Multe, occhio alla mazzata

Multe, occhio alla mazzata

Se ti arriva a casa una multa con taglio di punti-patente, devi dire chi guidava alla Polizia. Così, al trasgressore verranno tolti i crediti. Se invece non comunichi alla Polizia il nome del guidatore, pagherai una multa supplementare di 300 euro. Lo ha appena confermato la Cassazione, con sentenza 24233/16.

Quest’obbligo di dire il nome del guidatore vale anche se paghi la multa o se fai ricorso.

L’obbligo della comunicazione dei dati del conducente (da parte del proprietario del veicolo) nelle ipotesi di violazione del Codice della Strada, costituisce un distinto obbligo (sanzionato a sua volta autonomamente) che nasce dalla richiesta avanzata dalla Amministrazione dove sia contestata una violazione che determina la decurtazione … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:47


1 commento Leggi tutto


18 settembre 2016

Poliziadistato.it: in 7 con 2 bambini in braccio dentro un’auto per 5 persone. Anzi no

 

Bimbi in braccio? Mai!

Bimbi in braccio? Mai!

Il sito poliziadistato.it dovrebbe dare indicazioni precise e aggiornate ai cittadini in materia di sicurezza stradale. Ancora più se ci sono di mezzo i bambini. Dovrebbe. Sono sbigottito da quanto leggo su quel sito. Un lettore chiede [Domanda n.2056] “Quanti bambini possono stare in un’auto a 5 posti?”. Poliziadistato.it risponde (vedi screenshot):

“Secondo quanto prescritto dall’articolo 169 del codice della strada, sulle autovetture possono prendere posto solo le persone indicate nella carta di circolazione. È possibile trasportare in soprannumero 2 bambini di età fino a 10 anni, purché siano sistemati sui sedili posteriori accompagnati da una persona di almeno 16 anni. L’articolo 172 del codice della strada, che disciplina l’obbligo dell’uso di … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:27


Nessun commento Leggi tutto


17 gennaio 2015

Dalla parte della Polizia municipale in sciopero: ecco perché

Polizia municipale in fermento

“Finalmente uno sciopero nazionale della polizia municipale irrompe sulla scena mediatica. E solo un sindacato autonomo poteva organizzarlo senza indugi”: a parlarci sono Stefano Manzelli e Martina Bandini di poliziamunicipale.it, autorità del settore. “I tempi sono maturi e gli organizzatori hanno centrato nel segno. Non è più il momento di tirare la coperta da una parte all’altra a seconda delle diverse esigenze delle singole amministrazioni”, ci dicono. E ancora: “La legge 65/1986 è superata dalle mutate esigenze sociali. Poi con l’abolizione dell’equo indennizzo operata dal governo Monti si è superato ogni limite. L’operatore di vigilanza non ha più una configurazione giuridica comprensibile. Secondo la normativa vigente, il suo luogo di lavoro è … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 13:29


Nessun commento Leggi tutto


5 settembre 2013

La Polstrada acciuffa i ladri di Suv diretti in Tunisia

Fra un cammello e l'altro, c'è il tuo Suv

Dove finisce il tuo Suv rubato? Spesso in Tunisia. Ecco infatti come ha risolto un caso la Polstrada di Genova. Dovete sapere che la Liguria è un nodo strategico per i traffici di veicoli rubati che sono destinati per lo più ai Paesi del terzo mondo: qui è più semplice occultarli, non esistendo né rapporti di reciprocità tra la Polizia italiana e quelle locali, né tantomeno banche dati da cui attingere informazioni inerenti al mezzo oggetto di furto e ricercati per tale motivo. Dall’inizio dell’anno a oggi, la Stradale ha recuperato 20 veicoli di alta gamma destinati all’esportazione.

Durante un controllo all’interno dell’area portuale genovese, gli … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


Nessun commento Leggi tutto


16 giugno 2013

Harley-Davidson? Cautela: difficile guidarle in Italia

Harley? Piano in Italia…

Sei negli States: strade immense, spazio, aria, pochi veicoli in rapporto ai metri quadrati a disposizione. Harley-Davidson? Può guidarle anche chi non è un fenomeno. Ma in Italia le cose cambiano. Infatti, erano da poco passate le 13 quando un motociclista inglese alla guida della sua Harley-Davidson imboccava la Galleria “Rivarolo II” al chilometro 0 della A12. Lì la carreggiata si restringe in una corsia a causa della stretta curva a sinistra che immette i veicoli sulla A7, verso Genova Ovest. Perdendo il controllo della moto proprio in quel tratto, dove vige un limite di 60 km/h, l’inglese rovinava a terra urtando il muro di destra della galleria: incidente senza gravi … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 18:35


Nessun commento Leggi tutto


21 aprile 2013

I ladri franco-tunisini che rubavano scooter: se “lavorano” da noi, un motivo ci sarà

Che tristezza

Perché i ladri franco-tunisini che rubavano scooter “lavorano” da noi, anziché in Paesi come la Germania? Eppure, lì, è più facile rubare gli scooter. Giacché da quelle parti gli antifurto degli scooter son rari. Almeno in Italia c’è qualcosa che dà fastidio, tipo bloccadisco. E se in Germania è difficile entrare, allora c’è pur sempre l’Austria, dove è molto più semplice fottere bici e scooter. E allora, perché questi gentiluomini “lavorano” da noi? Ditemelo voi nei commenti, ché io non lo so.

Per fortuna, c’è la Polstrada. Avevano infatti viaggiato tutta la notte ed alle prime luci dell’alba lo skyline genovese appariva … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 14:25


Nessun commento Leggi tutto


24 marzo 2013

Che spettacolo questi extracomunitari sulle auto rubate: un grazie alla Polstrada

Incredibile

No, sorpresa, non sono qui a parlarvi dei pirati della strada stranieri (che rappresentano il 30% del totale, pazzesco), ma di due marocchini che ne han fatta una potente. Erano le tre di notte di qualche giorno fa quando la pattuglia sul tratto A10 Genova-Savona entrava nell’Area di Servizio “Piani di Invrea” di Varazze, quella in direzione di Ventimiglia e poi della Francia. Gli agenti notavano subito una fiammante e costosa Audi A5S con a bordo due marocchini che stavano riprendendo il loro viaggio. Qualcosa saltava agli occhi dei due centauri, qualcosa di inconscio che nasce dall’esperienza di migliaia di vetture viste e controllate, che permane nella consapevolezza di essere, in quel nastro d’asfalto, l’unica … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:49


Nessun commento Leggi tutto


27 febbraio 2011

Meno morti. Le Assicurazioni che dicono?

Meno morti: le nuove norme funzionano?

Il 22 febbraio 2011, il numero uno della Polstrada, Roberto Sgalla, è stato ascoltato in audizione al Senato: argomento, i primi mesi di nuovo Codice della strada, arrivato ad agosto 2010. Ottimi  i risultati: morti in calo del 7,1%.

Tanto che Mario Valducci, presidente della commissione Trasporti della Camera, ha dichiarato: “La riduzione della mortalità rende vicinissimo l’obiettivo di ridurre in un decennio i morti da inizio 2000”.

Bene. Adesso resta da vedere la reazione delle Assicurazioni: le Rca caleranno?

foto flickr.com/photos/adriarichards

di Ezio Notte @ 16:02


Nessun commento Leggi tutto


7 dicembre 2010

Esplodi di gioia: per Natale, arrivano i primi bancomat in mano alla Polizia per riscuotere al volo le multe

Bancomat per le multe: allegria

È con immensa emozione che Automobilista.it vi dà questa notizia: adesso chi commette un’infrazione e viene fermato subito dalla Polizia, può pagare al volo nelle mani dell’agente. Un po’ in stile Svizzera e Austria. Il poliziotto italiano verrà infatti dotato di bancomat: tu gli dai il tesserino magico, inserisci il codice e il gioco è fatto.

Succede in Lombardia, Emilia, Veneto, Friuli e una parte del Piemonte. È una sperimentazione, ma tutti quanti noi ci auguriamo che questa si trasformi in prassi definitiva ovunque.

Tutto questo ci fa esplodere di gioia. E così pensiamo sarà pure per voi. Volevate strade più sicure, meno autovelox, una maggiore presenza di Polizia, più controlli a ubriachi e … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 12:14


Nessun commento Leggi tutto


12 settembre 2010

Revisione: una gatta da pelare anche per gli agenti di Polizia

Revisione: una "rogna" anche per la Polizia

Dicevamo qui della bizzarria del nuovo articolo 80 del Codice della strada sulla revisione. Ma c’è un bel problema anche per gli agenti di Polizia. Infatti, per mancata revisione, il “libretto” non viene ritirato: genialata legislativa. Infatti, quando l’agente ferma l’auto, il guidatore può dire che sta andando a fare la revisione. Tanto il “libretto” in precedenza non gli è stato ritirato. Non ci risulta che il conducente debba esibire un documento dov’è scritto che sta andando a fare la revisione.

Altro discorso se l’articolo 80 viene interpretato alla lettera. Cioè se la macchina viene fermata quando le officine sono chiuse. Allora l’agente può dire: che ci fai in giro a … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 16:05


Nessun commento Leggi tutto