OmniAuto.it

Articoli Taggati con ‘precursore’ (4 articoli)

17 novembre 2010

Le Leggi sulla sicurezza stradale, i precursori e gli affari d’oro

Qualcuno ci guadagna sempre…

Qualche annetto fa, è arrivata una norma sulla sicurezza stradale tanto particolare quanto incasinata: a determinate condizioni, se c’è buio ed esci dall’auto per un’emergenza, devi indossare un gilet rifrangente. In quell’occasione, a godere furono i produttori di quei così di colore arancione o giallo. L’automobilista si vide costretto a comprarlo, per evitare multe. Peraltro, quella regola venne scritta così male, utilizzando così tanto i piedi, che non c’è l’obbligo di riporre il gilet in un cassetto dell’auto o nel baule; devi solo indossarlo in certi casi. Fate un po’ voi…

Ma adesso la Legge 120/2010 (sulla sicurezza stradale) fa godere un’altra categoria di produttori: quelli che fanno i precursori chimici o elettronici per … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:43


Nessun commento Leggi tutto


Precursore a pagamento nel locale: ma c’è la fattura?

Pagare pagare pagare: è la vita dell'automobilista

Fra i locali aperti dopo la mezzanotte, ci sono quelli che fanno pagare la soffiatina nel precursore, il dispositivo da mettere a disposizione del cliente per misurare il tasso alcolemico.

La Legge 120/2010, che semplicemente parla di precursore chimico o elettronico, lascia un mare di dubbi. A parte che sarebbe stato meglio chiarire se il precursore va dato gratis o a pagamento (vedi OmniAuto.it), comunque noi di Automobilista.it non capiamo se poi il locale (che fa soffiare nel dispositivo dietro compenso) debba anche emettere regolare fattura.

Sì perché nasce il business per il locale stesso. Io titolare compro il precursore, poi faccio pagare ogni soffiata due euro, e alla fine del mese … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:30


Nessun commento Leggi tutto


Sveglia, automobilista: ti fanno pagare la soffiata nel precursore? In quel locale non mettere più piede

Alcol? Massima cautela

Qualche punto fermo per capirci al volo.

1) I locali aperti dopo la mezzanotte devono mettere a disposizione del cliente un precursore per misurare il tasso alcolemico.

2) Il precursore non dev’essere necessariamente messo sotto il naso del cliente. Se lui lo chiede, il locale è costretto a dare l’apparecchietto per soffiarci dentro.

3) La Legge 120/2010 parla di precursore chimico o elettronico. Non dice se il locale debba metterlo a disposizione gratuitamente per l’automobilista, o se si debba pagare per ogni soffiata nel dispositivo.

4) La Fipe (Federazione italiana pubblici esercizi) suggerisce ai locali di mettere a disposizione dei clienti il precursore in modo gratuito.

5) Noi di Automobilista.it, come le sentinelle a tutela del vostro portafoglio, ci … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto


26 agosto 2010

Alcol, tolleranza zero per i neopatentati: lo scandaletto dei precursori

Alcol e auto: orrore

Lo sanno pure i muri che i neopatentati devono stare alla larga dall’alcol, e che basta un goccettino di alcol nel sangue per far scattare la multa: è la tolleranza zero. Per loro non vale il limite consueto di mezzo grammo di alcol ogni litro di sangue. Ma c’è un problema.

Cosa avviene di solito. Il poliziotto che ti ferma, in genere, ti fa il test dell’alcol col precursore. È un piccolo apparecchio che segnala se sei oltre il mezzo grammo. Dopodiché, il poliziotto passa all’etilometro vero e proprio, un super apparecchio: due misurazioni. Se c’è la conferma che sei oltre il mezzo grammo, multa.

Cosa avviene per il neopatentato. Il precursore per il neopatentato … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:02


3 commenti Leggi tutto