OmniAuto.it

Articoli Taggati con ‘province’ (15 articoli)

4 novembre 2016

Crollo cavalcavia: 5 trucchi per evitare di morire schiacciati in auto

Africa nera? No. Lombardia

Quarto Mondo? No. Lombardia

Ingegneri sotto torchio per il crollo del cavalcavia di venerdì 28 ottobre 2016, ad Annone Brianza, nel Lecchese, incidente che ha causato un morto e quattro feriti. Sono due ingegneri della Provincia di Lecco e uno dell’Anas. Le ipotesi di reato nei confronti dei professionisti sono omicidio e disastro colposo ma anche lesioni.

Però scusate, in materia abbiamo le idee confuse. Non sappiamo di chi sia la colpa. Siamo su una provinciale dentro una statale (su una superstrada, che però non esiste più), con le Province che secondo i politici erano morte, su un tratto gestito dall’Anas. Anas e Provincia si sono parlati prima del crollo senza prendere decisioni. Morale: era … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:12


Nessun commento Leggi tutto


27 dicembre 2014

Province: dovevano morire, comandano quando nevica

Province, che bordello

Quei carrozzoni politici che si chiamano Province dovevano morire. Sono sopravvissute a Monti e a Renzi. Il premier tedesco e il premier nuovo. Che si stanno dimostrando premier da prima Repubblica. Ma quando le Province mettono in piedi il loro teatrino da casiniste? D’inverno. Ponendo in pericolo la sicurezza stradale. Infatti, a loro è demandato il compito di installare un cartello specifico: deve obbligare a montare gomme invernali, o a trasportare catene da neve. Solo che ogni Provincia fa quel che crede. Qualcuna mette l’obbligo, qualcun’altra no; qualcuna lo mette in un certo periodo dell’anno (15 novembre 2014 – 15 aprile 2015), altre in periodi differenti … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 17:43


Nessun commento Leggi tutto


3 giugno 2013

Multa autovelox: vizi di forma che urlano vendetta

Velox: quanti scandali

Nella vita serve fortuna. Così pure quando si fa ricorso contro una multa data da un autovelox. Mi spiego. Prendi una multa per un leggero eccesso di velocità rilevato da una Provincia. Andavi 11 km/h oltre il limite: un ceffone da 250 euro spese di notifica incluse, più la patente che perde punti. Quegli 11 km/h in più li hai piazzati su una strada dove si può andare tranquillamente a 150 km/h. Invece, ti piazzano il limite di 100 km/h. È una trappola, per fare cassa.

Se questo è un ragionamento basato sul buon senso, invece ci sono vizi di forma pesantissimi nei verbali. Ecco il punto: io devo rispettare il Codice della strada … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:55


Nessun commento Leggi tutto


16 aprile 2013

Pneumatici invernali: qualcuno multi quelle robe inutili chiamate Province

Enti locali, solo guai

Questi maledetti carrozzoni politici che infestano l’Italia, quelle robe costosissime che dovevano levarsi dai piedi con la spending review di Mario Monti, quei tumori economici che ammalano lo Stivale, le Province, insomma, se la ridono. Dovevano morire, Monti aveva già preparato il funerale, e – mentre avvenivano le esequie – qualche politico astuto come una volpe le ha salvate. Così, i quattrini dei contribuenti continuano a nutrire l’elefante Provincia. Fra i numerosi danni che fanno, ci sono anche gli pneumatici invernali. Il motivo? Ogni Provincia si regola come crede in materia di obbligo di gomme da neve: qualcuna dice sì, altre no, altre ancora forse. E fra quelle che dicono sì, alcune prolungano … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:35


Nessun commento Leggi tutto


11 dicembre 2012

Province siamo, e qui restiamo: firmato, i politici

Ma che bordello succede?

L’accorpamento delle Province, l’abolizione delle Province, una Provincia che limona con l’altra e s’accoppia, un’altra Provincia che sparisce subentra rientra s’aggira si rigira. Cazzate. Alla fine, il Decreto sul riordino delle Province non sarà convertito: così è stato deciso alla unanimità dai partecipanti (ripeto, all’anima dell’unanimità) ai lavori della commissione Affari costituzionali del Senato, appena conclusasi, alla presenza tra gli altri di ministri Filippo Patroni Griffi e Piero Giarda.

È il trionfo dei politici, della politica sporca italiana, che è sporca in tutto il mondo ma in Italia di più. È la vittoria dei politici che nelle Province mangiano godono fagocitano incassano bruciano.

Le Province erano e restano carrozzoni politici di una inutilità … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:00


1 commento Leggi tutto


1 febbraio 2012

Ci mancava solo il piagnisteo delle Province

Province? Reset

Alle Province vanno gran parte dei soldi delle imposte Rc auto. Alle Province va l’Ipt: Imposta provinciale di trascrizione. Le Province sono piene di politici inutili e costosissimi. Eppure proprio le Province vengono a piangerci addosso: che noia. Ecco il loro lamento infantile, solo perché il Governo pare voglia tagliuzzare qua e là.

ORDINE DEL GIORNO
NO ALL’ITALIA SENZA LE PROVINCE
Riunione straordinaria dei consigli provinciali
31 gennaio 2012 2

Il Consiglio provinciale,
riunitosi il 31 gennaio 2012
Premesso

che la grave situazione economica e finanziaria impone che tutte le istituzioni si facciano carico dell’equilibrio dei conti pubblici e, allo stesso tempo, di rilanciare la crescita del Paese;

che solo attraverso l’impegno e il concorso di tutte le istituzioni … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:46


1 commento Leggi tutto


9 settembre 2011

Una cascata di tasse uccide l’automobilista italiano

Si salvi chi può

Aumenta l’Iva dal 20 al 21% con conseguenze per il settore auto: sale il prezzo delle macchine e della benzina.

Recenti accise sui carburanti, anche per i profughi del Nord Africa: litro di benzina verso 1,7 euro.

L’Ipt, Imposta provinciale di trascrizione, alle stelle, con aumenti medi del 50% al momento dell’acquisto dell’auto nuova.

Le Rc auto schizzano perché le Assicurazioni – così dicono – hanno il bilancio in rosso.

Sale l’Imposta sulla Rca: alle Province il 16% anziché il 12,5%.

Vedo i Comuni che estendono le strisce blu fino alle periferie, con la scusa che trattasi di area a rilevanza urbanistica.

Ecopass sempre più balzello.

Tutor ovunque.

Lo decidono i politici. Quelli che vanno in auto blu…

foto flickr.com/photos/vidonjac

di Ezio Notte @ 00:01


2 commenti Leggi tutto


11 agosto 2011

Meno male che s’era detto: tre milioni di veicoli senza Rc auto

Numeri da paura

Vi ricordate l’uscita del ministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani, di gennaio 2011? Tre milioni di veicoli non hanno la Rc auto. Il 7% delle vetture. Significa che tu – regolarmente assicurato – fai un incidente senza colpa, ossia l’altro non assicurato ti tampona, e sono rogne: si alzano anche le probabilità che il tipo senza Rca diventi un pirata della strada. Devi rivolgerti al Fondo della strada e soffrire le pene dell’inferno.

E cosa fa lo Stato di fronte a questo dato? Alza le tasse della Rc auto. Le Province fanno schizzare all’insù le tariffe.

Se i pirati aumenteranno ancora, che si farà? Si alzeranno ulteriormente le tasse sulla Rca?

E poi, se … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto


21 luglio 2011

Ma tu pensa quanto casino per le tasse Rca alle Province: il problema dei preventivi di 60 giorni. L’inferno del disallineamento

L'Isvap sulle tasse

Se chiedi un preventivo Rca sul sito di un’Assicurazione, ti vale 60 giorni. Se nei 60 giorni una Provincia alza la tassa, il preventivo non vale più: la tariffa finale sarà ben distante dal preventivo. Siamo sui 3,5 punti percentuali di differenza. Sentite allora l’Isvap (vigila sulle Compagnie) come deve rimediare a questo casino. “Nel periodo fino alla data di entrata in vigore delle nuove aliquote, per i preventivi elaborati con decorrenza polizza dalla suddetta data può determinarsi una temporanea situazione di disallineamento che comporta una differenza tra il premio indicato nel preventivo (che tiene conto dell’aliquota attuale del 12,5%) e il premio richiesto dall’impresa al momento della stipula del contratto (che dovrà … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


Nessun commento Leggi tutto


19 luglio 2011

Le Province dove la Rc auto sale ancora: elenco aggiornato al 20 luglio 2011

Il blog Automobilista.it vi dice quali sono le Province che fanno schizzare l’aliquota Rca dal 12,5%. Ecco l’elenco. Dove ci sono gli spazi bianchi, la Provincia non ha fatto salire le tasse Rca. Clicca su leggi tutto.

di Ezio Notte @ 23:03


Nessun commento Leggi tutto