OmniAuto.it

Articoli Taggati con ‘punti ciclisti’ (4 articoli)

28 settembre 2009

Sanatoria per il taglio dei punti-patente ai ciclisti. E poi, cos’altro possiamo regalare a chi va in bici?!

Ciclisti: arriva il condono per i punti persi

Ciclisti: arriva il condono per i punti persi

Se un ciclista ha la patente e passa col semaforo rosso, è giusto che venga multato in due modi: sanzione in euro (come avviene da secoli) e taglio di punti-patente. Questo secondo provvedimento è fresco di Gazzetta ufficiale. Riguarda anche i ciclisti con patente che guidano col cellulare in mano; e in generale, fa perdere punti ogni volta che si commette un’infrazione per la quale è prevista la decurtazione di punteggio, in base al Codice della strada. Ma da quando esiste il taglio di punti-patente per i ciclisti, sono scoppiate polemiche a non finire.

Chi va in bici è imbestialito. Il ragionamento del ciclista … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:35


3 commenti Leggi tutto


18 settembre 2009

Taglio di punti al ciclista: caro Parlamento, perché vuoi eliminare una norma intelligente?!

Punti-patente: giusto tagliarli anche ai ciclisti

Punti-patente: giusto tagliarli anche ai ciclisti

Oggi c’è una regola che noi di Automobilista.it condividiamo in pieno: se un ciclista ha la patente e passa col semaforo rosso, perde i punti della licenza di guida. Idem per altre infrazioni taglia-punti. Giusto: le violazioni gravi e pericolose per la sicurezza vanno punite in modo adeguato, visto che pure i ciclisti usano le strade, come ogni altro essere vivente.

E invece, in base a indiscrezioni che abbiamo raccolto di persona, il Senato intende modificare la norma che prevede la decurtazione di punti patente a chi commette infrazioni in bici. Sono certo che i politici non stanno cercando facili consensi, ma vogliano semplicemente migliorare la sicurezza … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:36


Nessun commento Leggi tutto


26 agosto 2009

Beppe Grillo e gli adorati ciclisti che perdono punti della patente

In un post delle scorse ore, Beppe Grillo difende a spada tratta i ciclisti. La ragione è semplice: ora chi ha la patente e va in bici, se commette un’infrazione taglia-punti, subisce la sottrazione del punteggio, proprio come se guidasse un’auto. Ecco l’affondo del comico genovese: “La legge sanziona gli automobilisti che sbagliano, quelli incorreggibili che preferiscono non guidare, che vogliono l’aria pulita e vogliono raggiungere il posto di lavoro coi propri mezzi senza inquinare. Vengono boicottati.
L’Italia è il Paese perfetto per multare i ciclisti, perché non esistono parcheggi per le biciclette e la multa per divieto di sosta è inevitabile se no ti rubano la bici. Non ci sono piste ciclabili, esistono piste in tutto il mondo. Devi andare sul marciapiede, ma se sei sul marciapiede ti possono multare … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:22


1 commento Leggi tutto


6 luglio 2009

Ma perché i ciclisti ora frignano?!

Secondo la nuova Legge che ha appena modificato il Codice della strada, i ciclisti senza patente che commettono un’infrazione grave subiscono una sanzione in euro (come prima) e quelli con la licenza di guida subiscono anche il taglio di punti-patente. Automobilista.it condivide in pieno la nuova norma: i ciclisti indisciplinati, troppo spesso, rappresentano un pericolo pubblico, proprio come gli automobilisti cretini.

Invece, la reazione dei ciclisti stessi, è stata durissima: “È assurdo togliere punti per le infrazioni in bici – ha detto Donatella Miotto, vicepresidente degli Amici della bicicletta -. Illogico rivalersi sulla patente auto. Impugneremo le multe davanti al Giudice di pace perché la questione venga valutata dalla Corte costituzionale: la bici non prevede una specifica abilitazione. Su questa linea di pensiero, anche il pedone che attraversa col semaforo … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 16:15


Nessun commento Leggi tutto