OmniAuto.it

Articoli Taggati con ‘regolamenti attuativi’ (3 articoli)

24 luglio 2010

Perdi i punti? Esame se vuoi riaverli: condividiamo. Ma l’attesa per il Decreto non ci garba

Sei mesi prima del Decreto post Codice: quante attese…

Il ventre molle della patente a punti è sempre stato il fatto che, per recuperare punti, bastava frequentare un corso. Troppo facile. Il nuovo Codice della strada – in vigore forse dal 1° agosto 2010 – prevede che la frequenza ai corsi di aggiornamento, organizzati dalle autoscuole ovvero da soggetti pubblici o privati a ciò autorizzati dal Dipartimento per i trasporti terrestri, consente di riacquistare sei punti (per i titolari di certificato di abilitazione professionale nonché di patente C, C+E, D, D+E, la frequenza di specifici corsi di aggiornamento consente di recuperare 9 punti): la riacquisizione di punti avviene all’esito di una prova di esame. A tale fine, … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:37


4 commenti Leggi tutto


9 giugno 2010

Decreti attuativi del nuovo Codice della strada: sentiamo odore di lunghe attese

Codice della strada: magari lo useranno in futuro...

Codice della strada: magari lo useranno in futuro…

Se e quando arriverà il nuovo Codice della strada (contenuto nel Disegno legge sulla sicurezza, è tuttora fermo in Parlamento), ci saranno molte norme che necessiteranno di successivi Decreti attuativi. Ossia: i ministeri competenti dovranno specificare da che date e in che modo mettere in pratica le regole.

Per intenderci, anche il limite di potenza dei neopatentati attende un regolamento attuativo da anni. Lo stesso dicasi per le lezioni di guida in autostrada. Il motivo? La legge base, il Codice della strada, era troppo complesso e arzigigolato, e i ministeri competenti non sono riusciti a tradurre in maniera efficace la volontà del legislatore.

Adesso, come … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 00:01


1 commento Leggi tutto


16 maggio 2010

Nuovo Codice della strada: caro politico italiano, dopo il ritardo, anche l’angoscia dei regolamenti attuativi. Non ci risparmi niente

L'automobilista meriterebbe più attenzione

L'automobilista meriterebbe più attenzione

Nel nuovo Codice della strada, in discussione in Parlamento, ci sono molte norme non definitive, che necessiteranno cioè di un successivo regolamento attuativo da parte di un ministero per essere effettive. Facciamo un esempio. Test anti-droga per prendere la patente: quali le modalità d’esame? Lo stabilirà un regolamento attuativo.

È un errore. Perché esplichi la sua funzione deterrente, e perché sia chiara a tutti, la norma dovrebbe essere immediatamente attuabile, senza bisogno di ricorrere ad altri testi, che peraltro non si sa quando arriveranno. A volte, entro 60 giorni; altre, nel giro di quattro mesi.

Il guaio è che l’automobilista non ci capisce più nulla: questa regola c’è sì o no? Prendo la … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 11:13


2 commenti Leggi tutto