OmniAuto.it

Articoli Taggati con ‘zaia’ (9 articoli)

3 maggio 2011

Zaia, ancora questa storia delle statistiche sull’alcol? Che tristezza

Cin cin… crash

Zaia, presidente della Regione del Veneto: “Occorre ribadire con chiarezza che il 98% degli incidenti stradali in Italia non è causato dall’alcol, ma da ben altre ragioni e sostanze”. Lo ha detto qualche giorno fa all’inaugurazione di Vinitaly. Non un signore che abbia alzato il ditino per fargli notare l’incongruenza di quella statistica coi dati veri. E va be’, ci pensa un blogger maledetto e incontrollabile come me.

Fonte Istat, 17 novembre 2010, il rapporto sugli incidenti più recente, che riguarda il 2009: “A causa dell’esiguo numero di circostanze presunte dell’incidente legate allo stato psico-fisico alterato del conducente e ai difetti o avarie del veicolo, per l’anno 2009 non sono stati pubblicati i dati sugli … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:09


Nessun commento Leggi tutto


13 maggio 2010

Ognuno tira l’alcol al suo mulino

Alcol, fiumi di polemiche

Alcol, fiumi di polemiche

Il criticabilissimo nuovo Codice della strada, se mai arriverà, contiene norme condivisibili sull’alcol. Ma le lobby sono scatenate. Fra queste, i pubblici esercizi. Che cosa vogliono? Seguiteci giù.

La Federazione italiana pubblici esercizi (Fipe) si scaglia contro le iniziative a carico dei pubblici esercizi stessi. Nello specifico, si contesta l’obbligo di impedire la somministrazione di bevande alcoliche dalle due di notte e l’obbligo, a carico dei ristoranti, di mettere a disposizione dei clienti un etilometro.

I motivi? L’anticipazione del divieto favorirebbe nomadismo, trasgressione e abusivismo. L’introduzione generalizzata degli etilometri avrebbe effetti sui costi e sull’organizzazione del lavoro.

Andiamo al cuore del problema, per favore: la limitazione imposta porterebbe a un’emigrazione dei clienti verso zone … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:14


1 commento Leggi tutto


12 aprile 2010

Appello di Automobilista.it. Alcol e guida: signor ministro della Salute, Ferruccio Fazio, risponda al ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Luca Zaia

Cercasi ruggito dai politici dormienti

Cercasi ruggito dai politici dormienti

Il ministero della Salute dice: se devi guidare, non bere alcol. Lo ripete da anni. Qui trovate tabelle, manifesti, opuscoli, informazioni. È quasi tutto rivolto ai giovani, quelli che si uccidono in auto dopo aver bevuto.

Dopodiché, arriva Zaia, ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, e racconta che un paio di bicchieri di vino prima di guidare non hanno mai ucciso nessuno. Vogliamo prendere come una provocazione il fatto che il ministro aggiunga: bevetevi pure una grappa.

Allora, visto che secondo l’Organizzazione mondiale della sanità un incidente stradale su tre è dovuto all’alcol, noi di Automobilista.it facciamo un pubblico appello al ministro della Salute, Ferruccio Fazio. Da mesi, il nostro … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:13


4 commenti Leggi tutto


11 aprile 2010

Il ministro Zaia, l’alcol prima di guidare, e l’Organizzazione mondiale della sanità che non parla

Se lo dice lui...

Se lo dice lui…

Il ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Luca Zaia, insiste: solo due incidenti stradali su 100, secondo l’Istat, sono causati dalla guida in stato d’ebbrezza. Quindi, i bevitori attenti e prudenti non devono essere messi nel mirino: “Nessuna criminalizzazione”. Anzi, due bicchieri di vino prima di guidare non sono pericolosi, anche perché si sta dentro il livello di alcolemia consentito dalla legge: mezzo grammo di alcol per litro di sangue. Oltre, non puoi guidare. Fonte, ilgazzettino.

Il ministro lo ripete da tempo. D’altronde, è un politico di professione e si sa muovere con intelligenza sui mass media, utilizzando le parole giuste. Non vuole la tolleranza zero (niente alcol per i neopatentati). … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 23:52


2 commenti Leggi tutto


6 dicembre 2009

Alcol e incidenti: la (in)sana cultura del bere del ministro Zaia

Devi guidare? Evita l'alcol

Devi guidare? Evita l'alcol

Ci mancava solo la ricerca Piepoli, sul tema “Le cause degli incidenti stradali: percezione vs realtà”, che ha esaminato anche l’effetto dell’alcol sulla guida. Adesso il ministro delle Politiche agricole, Zaia, è più scatenato che mai (via teatronaturale):

a) “La ricerca Piepoli evidenzia una vera e propria distorsione percettiva per ciò che riguarda alcol e guida. Una delle cause minoritarie, seppur gravi, degli incidenti è percepita come la causa principale. E questo potrebbe spingere a pericolose campagne demagogiche contro il vino, bevanda nobile della nostra storia, perdendo ogni giorno una buona occasione per indagare le reali cause di incidenti e combatterle alla radice”.

b) “Il vino non può diventare il capro espiatorio di … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 16:34


1 commento Leggi tutto


2 dicembre 2009

Alcol: ministro Zaia, ci consenta di dissentire

Meglio non bere neppure un goccio di alcol prima di guidare

Alcol e guida non sono amici

Sangue sulle strade a causa della guida in stato d’ebbrezza: sono le cronache degli scorsi giorni a ricordarcelo. Ma ecco che il ministro delle Politiche agricole, Zaia, non si lascia sfuggire l’occasione per difendere – per l’ennesima volta – il vino. Così, noi di Automobilista.it contestiamo il ministro e siamo invece favorevoli alla tolleranza zero verso i neopatentati e i conducenti professionisti.

a) Zaia torna a dire no alla “ingiusta campagna contro il vino e contro l’alcol: solo il 2,09% degli incidenti stradali è causato dalla guida in stato di ebbrezza“. Sono dati dell’Istat. In realtà, quelli dell’Organizzazione mondiale della sanità (con tutto … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:31


1 commento Leggi tutto


7 ottobre 2009

Alcol e guida: dopo il ministro Zaia, ecco il professor Ferrara

La sicurezza stradale dipende anche dalla qualità dell'aria nell'abitacolo

La sicurezza stradale dipende anche dalla qualità dell'aria nell'abitacolo

Alcol, “tolleranza zero” per i neopatentati: dopo le dichiarazioni del ministro Zaia e il nostro più recente post, ecco l’intervento di Aldo Ferrara, docente di malattie respiratorie dell’Università di Siena, nonché presidente dell’associazione no profit Ego-Vai-Q (studia la sicurezza delle auto in relazione alla qualità dell’aria nell’abitacolo). Vediamo che cosa ci ha raccontato Ferrara.

La problematica sollevata dal ministro Zaia è talmente seria da richiedere anche un altro intervento. Un suo collega, il sottosegretario Giovanardi, sta conducendo una formidabile crociata contro alcol e droghe. Il fatto è che ambo due hanno parimente ragione e torto.

Come ho descritto nel volume di recente edito … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:56


Nessun commento Leggi tutto


Domande stupefacenti, signor ministro Zaia: involontari assist a ubriaconi assassini

Alcol: la polemica continua

Alcol: la polemica continua

Il Parlamento sta discutendo un Disegno di legge sulla sicurezza stradale che prevede la “tolleranza zero” in fatto di alcol: i neopatentati non potranno più toccare neppure un goccio d’alcol prima di guidare; per loro, non varrà il limite di mezzo grammo di alcol per litro di sangue.

Francamente, speravamo che la battaglia “pro alcol” del ministro delle Politiche agricole, Luca Zaia, iniziasse e terminasse con la sua difesa del vino avvenuta qualche giorno fa. Constatiamo con stupore e sconcerto che, invece, la polemica prosegue, asperrima.

Abbiamo infatti trovato su newsfood il decalogo delle domande che nessuno fa, presentato proprio dal ministro. Eccole [non abbiamo corretto i refusi].

1. A partire dagli stessi centri … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:33


2 commenti Leggi tutto


1 settembre 2009

Ministro Zaia, sull’alcol ha sbagliato di brutto

Zaia e alcol: che polemiche!

Zaia e alcol: che polemiche!

“Bisogna finirla di considerare ubriaco chi beve due bicchieri: è in atto una criminalizzazione del vino che non ha senso alcuno e che sta uccidendo uno dei comparti più pregiati del made in Italy”: l’ha detto il ministro dell’Agricoltura, Luca Zaia, in un’intervista al mensile Quattroruote. Secondo noi di Automobilista.it, Lei, signor ministro, sbaglia due volte.

a) Lei parla in un momento in cui le istituzioni stanno facendo di tutto per combattere la guida in stato d’ebbrezza. Siamo a un passo dall’approvazione di una legge particolare, che prevede la tolleranza zero: se la norma entrerà in vigore, chi ha meno di 21 anni non potrà bere un goccio d’alcol. Per … Leggi tutto

di Ezio Notte @ 22:37


Nessun commento Leggi tutto