OmniAuto.it

29 settembre 2013

Trenord: smog, il viaggio in treno batte quello in auto. Invece di dire queste sciocchezze, pensino a fare andare bene i treni

Populismo da treno ecologico

Che cosa è più conveniente: viaggiare in treno oppure in auto? E per l’ambiente, è meglio la ferrovia o la macchina? Quale mezzo inquina di più? Trenord, in occasione della “Settimana dell’ambiente”, ha varato un servizio via Internet speciale consente di verificare quanto gas serra si scarica in atmosfera a secondo che si viaggi in treno o in auto. Ma guarda un po’, il confronto lo vince la ferrovia. L’avreste mai detto?

Vediamo:  andare in centro a Milano costa 5,3 euro usando il treno, quasi 14 euro se si usa l’auto. Sono emozionato. E soprattutto grato a Trenord che ci regala queste perle di saggezza.

Peccato non siano stati considerati alcuni infinitesimali dettagli: quali sono i costi del trasferimento da e per le due stazioni, quella di arrivo e quella di partenza? Sono gratis? Sono a emissioni zero?  Con cosa si produce energia elettrica?

Il treno, molto più “pulito”, come mezzo alternativo agli inquinanti veicoli a motore? Nell’immaginario collettivo è così, ma occhio: secondo un recente studio, l’energia pulita del treno è realmente meno inquinante solo se quella che muove il convoglio è nucleare. Altrimenti inquina più il trasporto su rotaia che quello su gomma. Non lo dice un blogger di auto. Parola di Umberto De Pretto, italocanadese che ricopre la carica di segretario generale dell’Iru (International Road Transport Union), l’associazione che rappresenta a livello internazionale l’industria dei trasporti su gomma. L’energia elettrica da dove arriva? Come lo fai il “motore” del treno”? Quanto inquina per ogni viaggio il treno? E per ogni frenata? Che immondizia spara fuori l’attrito su rotaia? Avete presente le pendenze che ci sono in Italia? Qui si produce smog da pazzi.

Attenzione: tutto ciò che fa parte della meccanica e che è lubrificato sporca. L’olio lubrificante e il grasso, presenti su tutti i locomotori e le carrozze in notevole quantità si spande attorno alla ferrovia sotto forma di pulviscolo, andando a depositarsi su tutto ciò che sta attorno. Nelle stazioni dove non passa mai un locomotore diesel, puoi trovare quello sporco unto e fuligginoso. E i marciapiede sporchi sono tali perché i treni li sporcano.

E basta con questa demagogia da quattro soldi legata ai treni: avete stufato. Che Trenord pensi a non fare impazzire di freddo e di nervi i pendolari d’inverno; di caldo e ritardi d’estate.

Per info e aiuti multe e ricorsi: ezio.notte at omniauto.it

di Ezio Notte @ 17:23


Nessun commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI Nessun Commento

Per ora ancora nessun commento.

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.