OmniAuto.it

19 luglio 2010

Truffe Rc auto: tagliandi falsi. Occhio alla Generali Belgium, Compagnia vittima del raggiro

Dai ladri di galline ai ladri di Rca

La crisi ti mette in ginocchio, e magari – per risparmiare – compri la prima polizza Rca low cost che ti offrono, reputandola vera? Il problema è che a volte, se il prezzo della Rca è bassissimo, dietro potrebbe esserci una truffa, un tagliando fasullo. Infatti, i mini criminali si fanno sempre più astuti. L’Isvap (vigila sulle Assicurazioni) ha addirittura reso noto che è avvenuta la commercializzazione di polizze Rc auto contraffatte intestate alla Compagnia Generali Belgium, con sede legale a Bruxelles. Il fatto è che questa Impresa è regolarmente abilitata a operare in Italia in libera prestazione dei servizi, anche nel ramo Rc auto; ma ha segnalato di non aver mai commercializzato in Italia polizze per l’assicurazione obbligatoria della Responsabilità civile autoveicoli terrestri. Insomma, anche la Generali Belgium è vittima del raggiro.

L’Isvap richiama pertanto l’attenzione degli automobilisti sulla circostanza che l’eventuale stipulazione di polizze Rca recanti l’intestazione Generali Belgium comporta per i contraenti l’insussistenza della copertura assicurativa (e per gli intermediari lo svolgimento di un’attività non consentita dalle vigenti disposizioni normative): significa che vai in giro senza polizza, e se causi un incidente passi un guaio serissimo in termini di risarcimento, specie delle lesioni fisiche altrui, che sono a carico tuo.

Ormai è una giungla. Non c’è da fidarsi di nessuno: con la crisi, i ladruncoli escono come topi dalle fogne.

foto flickr.com/photos/joeshlabotnik

di Ezio Notte @ 00:01


1 commento

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il feed RSS 2.0.


QUI 1 Commento

  1. […] a un autunno bollente dal punto di vista della Rca. Aumentano le frodi nel settore della Rc auto; quindi cresceranno le tariffe: […]

    Pingback by Più frodi uguale rincari Rca | Automobilista.it — 2 agosto 2010 @ 00:05

RSS feed dei Commenti su questo post.



Ci scusiamo, i commenti sono al momento chiusi.